facebook rss

“Le Magnifiche Terre del Centro”,
parte il progetto dei Comuni del cratere

SISMA - L'incontro ad Amatrice, alla presenza di rappresentanti anche dei Comuni piceni di Arquata del Tronto, Montemonaco e Montegallo. Obiettivo la valorizzazione e la promozione del patrimonio culturale e ambientale e le tipicità legate al mondo del turismo e dell’agroalimentare delle aree montane

La “zona rossa” di Amatrice

Al Comune di Amatrice si sono incontrati i sindaci dei Comuni del cratere, rappresentanti delle associazioni Laga Insieme Onlus, Appennino Solidale, Amatrice Terra Viva, Inside Marche, Salaria è, Legambiente. Obiettivo dell’incontro la definizione e l’adesione al progetto “Le Magnifiche Terre di Centro”. Delle quattro regioni colpite dal sisma (Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo) i Comuni coinvolti per ora sono Arquata del Tronto, Montegallo, Montemonaco, Montefortino, Accumoli, Amatrice, Capitignano, Cittareale, Campotosto e Montereale.

Si tratta di un propgetto promosso dalle associazioni Laga Insieme onlus e Appennino Solidale, presentato a Recanati (Macerata) in occasione dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale, e intende valorizzare e promuovere il patrimonio culturale e ambientale e le tipicità legate al mondo del turismo e dell’agroalimentare delle aree montane, in funzione della tutela dell’identità delle singole comunità e dello sviluppo sostenibile dei territori. Si mira alla creazione di un comprensorio turistico organizzato per la promozione e l’accoglienza dei flussi turistici e al coinvolgimento delle aziende turistico-ricettive, della ristorazione, produttive e commerciali. Ma anche alla commercializzazione attraverso il web marketing.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X