facebook rss

Due escursionisti bloccati dal maltempo
sul Monte Sibilla,
arrivano i Vigili del fuoco

ASCOLI - Un uomo e una donna della provincia di Macerata hanno lanciato l'allarme comunicando la posizione al 115. Stanno bene ma non possono proseguire per la pioggia, il vento e la nebbia. Da Amandola e Ascoli i pompieri si stanno dirigendo sul posto. Allertato anche il Soccorso Alpino. Portati in sicurezza alle ore 21

di Andrea Ferretti

Un uomo e una donna, una coppia, residente in provincia di Macerata, sta per essere soccorsa dai Vigili del fuoco. Non sono feriti, stanno bene, ma sono rimasti bloccati proprio sulla cresta del Monte Sibilla, al confine tra i territori ascolano e fermano, dove stavano compiendo un’escursione.

La pioggia, le fortissime raffiche di vento e la nebbia non hanno permesso loro di proseguire. A quel punto hanno telefonato al 115 fornendo ai Vigili del fuoco del comando di Ascoli la propria posizione. E’ scattato l’allarme e sul posto si è diretta subito la squadra del distaccamento di Amandola (Fermo), quindi anche da Ascoli è partita una squadra. In totale al Rifugio del Monte Sibilla stanno convergendo quattro automezzi – tra cui una campagnola fornita di fotocellula, indispensabile per l’illuminazione notturna – e otto pompieri. Nel frattempo è stato allertato anche il Soccorso Alpino. I Vigili del fuoco raggiungeranno con gli automezzi il Rifugio Sibilla, poi proseguiranno a piedi per circa un’ora prima di raggiungere l’uomo e la donna. Quindi dovranno tornare indietro (un’altra ora) e, solo allora, i due escursionisti potranno essere considerati in sicurezza. E questo è avvenuto alle ore 21.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X