facebook rss

Il dg Lovato: «E’ ora di usare il Var»
Zanetti: «La paura di perdere
non va bene»

SERIE B - Il direttore generale dell'Ascoli a fine partita: «L’episodio di oggi non si può obiettare, è evidente. E’ stato un chiaro errore. Tutti meritano di essere tutelati». Zanetti: «Abbiamo fatto settanta minuti importanti, il problema è che abbiamo speso troppo non giocando di qualità»

Paolo Zanetti dopo la partita

di Claudio Romanucci

L’Ascoli pesa il primo vero errore della stagione ai suoi danni, sull’azione che ha portato al rigore del Frosinone del momentaneo 1-1. Il direttore generale bianconero Gianni Lovato tuona per primo nella sala stampa dello stadio “Stirpe”: «Senza voler togliere meriti al Frosinone, è un dato di fatto che il pari arriva da un rigore dubbio e da un fuorigioco certo di Ariaudo. Il guardalinee – dice il dirigente bianconero era in linea, l’abbiamo visto. E’ tempo che ci sia il Var. Errori come questo possono incidere sulle stagioni intere, tutti meritiamo di essere tutelati, gli arbitri stessi. Oggi il pareggio nasce da una posizione irregolare, questo strumento tecnologico dovrebbe esserci nel ritorno dopo una fase di sperimentazione».

Al di là dell’evidente errore, ecco Paolo Zanetti. Il mister guarda alla gara: «Abbiamo fatto la nostra e di tutto per gestire il vantaggio. Avevamo di fronte una squadra che mette in area tanti palloni, ripartiamo dello spirito. Ci siamo abbassati non per scelta. Avevo Chaia da mettere ma poi il cambio l’ho bruciato. Quella paura di perdere non va bene – la conclusione – senza palla abbiamo fatto settanta minuti importanti, il problema è che abbiamo speso troppo, non giocando di qualità»

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X