facebook rss

Maggiore della Finanza
minacciato di morte,
indaga la Procura

ASCOLI - Sul tavolo dei magistrati ascolani il fascicolo contro ignoti dopo alcune scritte minatorie sui muri vicino la casa di San Benedetto di Aurelio Soldano, ex comandante della locale Compagnia che attualmente presta servizio all'Aquila

Aurelio Soldano

Scritte minatorie furono trovate mesi fa nei pressi della sua abitazione a San Benedetto. Non era un fatto isolato, perchè la storia si è ripetuta nei giorni scorsi.

A finire nel mirino di ignoti è stato Aurelio Soldano, maggiore della Guardia di Finanza, ex comandante della Compagnia delle Fiamme Gialle di San Benedetto, ma anche di Bari e prima ancora di Sulmona, attualmente in servizio all’Aquila nel nucleo di polizia economico-finanziaria.

L’ufficiale è stato sempre in prima linea nella lotta alla corruzione e all’evasione fiscale poprtando dietro le sbarre diversi personaggi eccellenti tra cui addirittura esponenti della stessa Finanza. Sulle minacce di morte è statro aperto un fascicolo contro ignoti (per il momento) dalla Procura della Repubblica di Ascoli.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X