Quantcast
facebook rss

Ci sarà anche nelle Marche
un candidato unitario di M5S e Pd?

POLITICA - «Ancora non si sa niente. Noi ci siamo mossi, anche io personalmente, per avere un candidato rappresentante dei quella che una volta si chiamava società civile, fuori dalla politica. Ma sono tutti elementi in divenire» dichiara il capogruppo in Consiglio regionale Gianni Maggi
...

Luigi Di Maio (Foto Vagnoni)

«Tutte le forze politiche di buon senso facciano un passo indietro e lascino spazio a una giunta civica, che noi saremo disposti a sostenere esclusivamente con la nostra presenza in consiglio regionale, senza pretese di assessorati o altri incarichi. Ovviamente ci aspettiamo che tutti gli altri facciano lo stesso». Così il ministro degli Esteri Luigi Di Maio aveva parlato pochi giorni fa in vista delle elezioni Regionali in Umbria. Da allora le trattative sono state febbrili per arrivare a un candidato condiviso fra Movimento 5 Stelle, Partito Democratico e Liberi e uguali e la scelta parrebbe in dirittura d’arrivo. Quello che si chiedono tutti è: «L’eventuale schema verrà replicato anche nelle altre Regioni?».

Sulla questione si è espresso il capogruppo nel Consiglio regionale delle Marche Gianni Maggi: «Non so cosa succederà nelle Marche, attendiamo indicazioni da Roma. Roma ci darà la linea per le regionali del 2020. L’ipotesi Umbria è suggestiva: un governatore esterno appoggiato da una coalizione civica. Si tratta di un’idea di massima, che poi va calata sui territori».

Gianni Maggi

L’incertezza regna comunque ancora sovrana. «Per le Marche – conferma Maggi – ancora non si sa niente. Noi ci siamo mossi, anche io personalmente, per avere un candidato rappresentante dei quella che una volta si chiamava società civile, fuori dalla politica. Ma sono tutti elementi in divenire». Il consigliere regionale ha sottolineato che sono «cambiati gli scenari. Direi che stanno cambiando anche troppo velocemente e noi – dice tra il serio e il faceto – siamo un po’ difficoltà».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X