Quantcast
facebook rss

Cinque anticipi inaugurano la quinta giornata, spicca Cesena-Piacenza

SERIE C - Si respira aria di Serie A nel derby emiliano-romagnolo. Ma i fari sono puntati anche su Fermana-Samb. Le altre marchigiane: Vis Pesaro in casa col Padova, il Fano chiude il turno ospitando l'altra capolista Reggiana
...

di Benedetto Marinangeli

Con i cinque anticipi di sabato 21 settembre, prende il via la quinta giornata del girone B della Serie C. L’Arzignano, dopo la sconfitta al “Riviera delle Palme”, riceve la visita dell’Alto Adige ferito dal passo falso interno rimediato con la Reggiana. Ben tre i derby emiliano-romagnoli in programma. Carpi-Rimini con i padroni di casa che vogliono tornare al successo, Ravenna-Imolese con i romagnoli che vogliono bissare la vittoria di domenica scorsa con la Vis Pesaro. E poi il big match Cesena-Piacenza con due formazioni che vantano un pedigree di tutto rispetto. Un ritorno ai tempi della Serie A quando entrambe le formazioni militavano nella massima serie.

Modena-Feralpi Salò è un’altra partita da tenere in debita considerazione, con i lombardi che puntano a calare il tris dopo avere battuto in rapida successione Fermana e Virtus Verona. Il Vicenza domenica 22 settembre si reca a fare visita ad un Gubbio affamato di vittoria, mentre la Vis Pesaro riceve al “Benelli” la capolista Padova: l’occasione per Voltan e compagni di riscattare l’amara sconfitta di Piacenza. Ma sull’altro fronte i veneti voglio provare a staccare la Reggiana che alle 17,30 rende visita al Fano. Il campionato tornerà subito: mercoledì prossimo 25 settembre con il primo dei due turni infrasettimanali.

QUINTA GIORNATA DI ANDATA

Sabato 21 settembre ore 15: Arzignano-Alto Adige

Sabato 21 settembre ore 17,30: Carpi-Rimini

Sabato 21 settembre ore 18,30: Ravenna-Imolese

Sabato 21 settembre ore 20,45: Cesena-Piacenza, Modena-Feralpi Salò

Domenica 22 settembre ore 15: Fermana-Samb, Gubbio-Vicenza, Virtus Verona-Triestina, Vis Pesaro-Padova

Domenica 22 settembre ore 17,30: Fano-Reggiana

CLASSIFICA: Padova e Reggiana 10 punti, Carpi e Vicenza 8; Samb, Piacenza e Feralpi Salò 7; Vis Pesaro, Cesena e Fermana 6, Rimini 5; Ravenna, Modena, Triestina e Alto Adige 4, Gubbio e Arzignano 3, Imolese e Fano 2, Virtus Verona 1.

MARCATORI

4 gol: Vano (Carpi)

3 gol: Morosini (Alto Adige), Santini (Padova), Giovinco (Ravenna), Scappini e Varone (Reggiana)

2 gol: Butic e Borello (Cesena), Barbuti (Fano), Scarsella (Feralpi Salò), Sbaffo e Cesaretti (Gubbio), Castiglia e Germano (Padova), Pergreffi (Piacenza), Marchi e Lunetta (Reggiana), Paponi (Piacenza), Cernigoi (Samb), Granoche e Giorico (Triestina), Odogwu (Virtus Verona), Marotta (Vicenza)

1 gol: Maldonado e Cais (Arzignano), Rover e Mazzocchi (Alto Adige); Maurizi, Carletti e Jelenic (Carpi), Zecca e Sarao (Cesena), Gatti e Parlati (Fano); Maiorino, Caracciolo, Mauri e Giani (Feralpi Salò); Cognigni, Mantini, Petrucci e Bacio Terracino (Fermana), Hraiech e Rafael Munoz (Gubbio); Checchi, Latte Lath e Vuthaj (Imolese), Rossetti e Boscolo Papo (Modena), Andelkovic e Bunino (Padova), Sylla (Piacenza), D’Eramo e Nocciolini (Ravenna); Gerardi, Scappi, Ferrani, Palma e Zamparo (Rimini), Staiti (Reggiana); Di Massimo, Frediani e Orlando (Samb), Odogwu (Vecomp Verona); Pontisso, Saraniti, Arma e Giacomelli (Vicenza), Voltan (Vis Pesaro), Formiconi e Soleri (Triestina), Magrassi (Virtus Verona), Grandolfo e Voltan (Vis Pesaro)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X