facebook rss

Va a cercare i funghi e cade nel dirupo:
un 56enne si frattura femore e ginocchio
(Foto e video)

MONTEMONACO - C.N., maceratese di Corridonia, ha riportato forse anche la frattura del bacino scivolando mentre percorreva la strada di Vallegrascia. E' stato raggiunto da Soccorso Alpino, Vigili del fuoco, Carabinieri Forestali e 118. Poi l'eliambulanza l'ha issato a bordo con il verricello e trasportato all'ospedale "Mazzoni" di Ascoli
L'arrivo dell'elisoccorso

 

Un cercatore di funghi di 56 anni, C.N. di Corridonia (Macerata) è caduto in un dirupo mentre si trovava sui Monti Sibillini, lungo la strada che collega Vallegrascia a Montemonaco. Benchè dolorante ha gridato a lungo ma nessuno lo sentiva perchè nella zona c’erano alcuni uomini che stavano tagliando alberi usando motoseghe. Per fortuna, quando le hanno spente, hanno udito le grida del 56enne e quindi sono scattati i soccorsi. Dalla centrale operativa del Soccorso Alpino di Ascoli sono stati fatti intervenire i colleghi del Soccorso Alpino di Montefortino (Fermo). Sul posto sono giunti anche i Vigili del fuoco, l’ambulanza del 118 e i Carabinieri Forestali.

Quindi è stato chiesto l’intervento dell’eliambulanza e, in pochi minuti, dalla base di Fabriano (Ancona) è arrivato “Icaro 2”. L’uomo è stato raggiunto. Lo hanno stabilizzato prestandogli le prime cure sul posto in attesa dell’elisoccorso che ha poi provveduto a issarlo a bordo con l’aiuto del verricello. Benchè gravemente ferito, il 56enne era cosciente, ma ha comunque riportato gravi fratture: un femore, un ginocchio e forse anche il bacino. E’ stato trasportato ad Ascoli e l’eliambulanza è atterrata nella piazzola della Protezione Civile a Pennile di Sotto dove ad attenderla c’era un’ambulanbza del 118 che l’ha trasferito all’ospedale “Mazzoni” di Ascoli, dove si trova ricoverato nel reparto di Ortopedia.

I soccorritori hanno raggiunto il ferito nel dirupo

Sul posto volontari del Soccorso Alpino e Carabinieri Forestali

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X