facebook rss

Inseguimento mozzafiato, poi l’arresto:
la notte brava di un 23enne senza patente

SAN BENEDETTO - Il giovane sambenedettese non aveva la patente perchè gli è stata ritirata. Alla vista dei Carabinieri ha iniziato una pericolosa fuga in auto nel corso della quale si è scontrato con una vettura condotta da una donna che è rimasta ferita. Bloccato, ha reagito con violenza e ora deve rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e omissione di soccorso

Controllo dei Carabinieri a San Benedetto (Foto Cicchini)

La patente di guida non ce l’aveva perchè gli era stata ritirata. E per questo motivo, quando si è trovato di fronte all’alt dei Carabinieri, anzichè fermarsi ha spinto sull’acceleratore fuggendo a bordo della sua auto. Il protagonista è un giovane di 23 anni di San Benedetto, conosciuto alle forze dell’ordine, che la notte scorsa è stato inseguito,. in maniera rocambolesca e quindi pericolosa, da una gazzella dei Carabinieri della locale Compagnia.

Non è stato facile fermarlo, e l’auto condotta dal 23enne si è anche scontrata con una vettura guidata da una donna la quale ha riportato ferite giudicate guaribili in quindici giorni al Pronto Soccorso dell’ospedale “Madonna del Soccorso”. Una volta raggiunto, il giovane non si è… arreso. Anzi, ha reagito con violenza fino a che i militari dell’Arma non l’hanno bloccato, ricondotto alla ragione e portato quindi in caserma dove hanno proceduto a formalizzare l’arresto.

Ora deve rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e omissione di soccorso (per l’incidente in cui ha coinvolto la donna). Il fatto che non avesse la patente a questo punto diventa quasi un dettaglio. E’ a disposizione della Procura della Repubblica di Ascoli.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X