facebook rss

Sicurezza delle scuole,
la denuncia di “Progetto Paese”

RIPATRANSONE - Oggetto del contendere la condizione della passerella finale, della scala antincendio o di sicurezza, realizzata quale via di emergenza dell’Isc

«Non siamo tecnici, ma anche l’occhio di un profano capisce che non può essere costruita in sicurezza una passerella che deve fungere da via di fuga, ma presenta i moduli di passaggio sovrapposti, non antiscivolo e né antitacco, con ringhiere orizzontali o verticali i cui tondini superano i 10 centimetri tra loro. A sorreggere il tutto delle foratelle appoggiate una sopra all’altra su un terreno che stabile non lo è di sicuro». Questa la denuncia della lista d’opposizione nel Consiglio comunale di Ripatransone “Progetto Paese”.

Oggetto del contendere la passerella finale, della scala antincendio o di sicurezza, realizzata quale via di emergenza dell’Istituto scolastico comprensivo. «Ma ci avranno pensato che potrebbe essere utilizzata per le prove di evacuazione, ne sono previste crediamo almeno due all’anno, sono mai state fatte? Ciò che ci fa più specie è che nessuno tra i governanti, i dirigenti, i presidenti ed i rappresentanti dei genitori,  si siano mossi per controllare, per segnalare un obbrobrio del genere».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X