facebook rss

Coppa Primavera,
l’Ascoli rimonta tre volte
ed elimina il Venezia: 4-3

CALCIO GIOVANILE - Reti di Intinacelli, Matos (2) e Pozzessere. Il 30 ottobre affronterà la vincente di Udinese-Frosinone. Sabato in campionato contro la Juve Stabia

Festival del gol al “Picchio Village” e rocambolesca vittoria dell’Ascoli che nel primo turno della Coppa Italia Primavera batte 4-3 ed elimina il Venezia. I veneti passano per ben tre volte in vantaggio, ma l’Ascoli riesce sempre a rimontare. Venezia in vantaggio al 43′ del primo tempo con Rossi che ribadisce in rete il rigore respinto da Novi. Ma in apertura di ripresa (5′) l’Ascoli pareggia con Intinacelli abile a sfruttare un errore del portiere ospite.

Intinacelli, autore del primo pareggio

La partita finisce 1-1 e si va ai supplementari. Al 5′ il Venezia torna avanti con Kichi, ma al 10′ l’Ascoli pareggia con un rigore trasformato da Matos. Passano tre minuti e Kichi riporta avanti per la terza volta la squadra di Marangon. Al 15′ l’Ascoli, mai domo, agguanta il pari con un colpo di testa di Pozzessere su cross di Alagna. Sulle ali dell’entusiasmo al 7′ del secondo tempo supplementare l’Ascoli di Abascal effettua il sorpasso con un’altra rete del portoghese Matos, già autore di 4 gol (3 su rigore) nelle prime due partite di campionato. Il pirotecnico 4-3 finale premia il carattere dei baby bianconeri.

Nel secondo turno (30 ottobre) l’Ascoli affronterà la vincente di Udinese-Frosinone che di disputerà il prossimo 12 ottobre. Poi il 18 dicembre, negli ottavi di finale, scenderà in pista l’Inter.

Per quanto riguarda invece il campionato, i bianconeri tornano in campo sabato 28 settembre. Questi gli incontri della terza di andata: Ascoli-Juve Stabia, Cosenza-Benevento, Frosinone-Salernitana, Lecce-Pisa, Livorno-Crotone, Perugia-Trapani. La classifica: Trapani 6 punti, Lecce e Benevento 4; Ascoli, Pisa, Frosinone, Livorno, Juve Stabia e Pisa 3, Salernitana e Crotone 1, Cosenza 0.

Bru.Fer.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X