facebook rss

L’Ascoli deve ritrovarsi e riprendere la marcia
Scamacca con l’Under 21 contro l’Irlanda

SERIE B - Le due sconfitte consecutive lasciano il segno, ma i bianconeri hanno tutti i mezzi per superare il momento no. Zanetti tiene a rapporto la squadra, ma l'attaccante non c'è: domani giovedì 10 ottobre è azzurro a Dublino
Print Friendly, PDF & Email

Padoin contro il Pescara alle prese con l’ex Ciofani (Foto Edo)

di Bruno Ferretti

Dopo tre giorni di riposo, l’Ascoli riprende gli allenamenti oggi pomeriggio 9 ottobre al “Picchio Village”. Assente giustificato Scamacca impegnato con la Nazionale Under 21 che giovedì 10 affronterà a Dublino l’Irlanda (ore 21, diretta Rai). Prima di iniziare l’allenamento Zanetti parlerà alla squadra negli spogliatoi: ha tante cose da dire in relazione alla partita persa in casa con il Pescara. Seconda sconfitta consecutiva dopo quella a Cremona.

Scamacca versione azzurra

L’Ascoli, come primo obiettivo, deve ritrovare la sua identità di squadra. Contro il Pescara ad un certo punto si è avuta l’impressione che ognuno giocasse per conto suo e questo non va affatto bene. La sconfitta ha il sapore della beffa perché è maturata proprio sui titoli di coda quando il pareggio sembrava ormai confezionato. E un punto è sempre meglio di niente. L’Ascoli ha creato poco in fase offensiva: solo due occasioni gol (il palo di Scamacca in rovesciata nel primo tempo e il colpo di testa di Troiano nella ripresa). Poteva e doveva fare di più. Gli ottomila sostenitori bianconeri meritavano una ben diversa serata.

La classifica nei quartieri alti, dopo le prime 7 giornate, è cortissima: 12 squadre in 5 punti. L’Ascoli è a meno 3 dal capolista Benevento che, in caso di vittoria, avrebbe raggiunto in vetta. Le assenze pur rilevanti di Ardemagni e Brosco non devono essere un alibi. Nessun dramma, per carità, è necessario rimettersi subito in piedi per superare questo periodo no, arrivato dopo un brillante avvio di campionato. Zanetti e i suoi dovranno approfittare della sosta per riordinare le idee e ricaricare le batterie in vista della partita di domenica 20 ottobre a Verona contro il Chievo. Da valutare le condizioni e i tempi di recupero di Ardemagni e Brosco.

CHIEVO SENZA PUCCIARELLI – Contro l’Ascoli, il Chievo non avrà l’attaccante Pucciarelli, squalificato per un turno. I veneti hanno ben 7 giocatori convocati nelle squadre nazionali: Vaisanen (Finlandia), Semper (Croazia Under 21), Esposito e Vignato (Italia Under 20), Rovaglia (Italia Under 19), Grubac (Montenegro Under 21) e Schafer (Ungheria Under 21).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X