facebook rss

“Montagna resistente”,
con il Cai alla scoperta
del mistero dei Goti

ASCOLI - L'esperto di storia e archeologia Giuseppe Vico illustrerà la storia dei Goti. Verranno svelati anche i misteri legati ai reperti rinvenuti nell’area di Forcella di Roccafluvione. Proprio da lì partirà la successiva escursione

Doppio appuntamento conclusivo per il ciclo “Montagna resistente”, dedicato alla riscoperta ambientale e culturale della nostra montagna, in compagnia delle associazioni locali che non si arrendono allo spopolamento. L’esperto di storia e archeologia Giuseppe Vico illustrerà la storia dei Goti, un popolo guerriero e colto che ha conquistato ampi territori e ha dominato sulle vestigia dell’antica Roma, sconfiggendo tre imperatori. L’epopea di una “federazione” che, dalla modesta migrazione scandinava, arrivò a occupare la Russia meridionale fino al regno di Teodorico.

L’appuntamento è per venerdì 11 alle 21,15 presso la sede del Cai  di Ascoli. Verranno svelati anche i misteri legati ai reperti rinvenuti nell’area di Forcella di Roccafluvione. Proprio da lì partirà l’escursione ad anello in programma per domenica 13. “Sui Sentieri dei Goti” è un anello escursionistico nell’area del Monte Ceresa, in parte riscoperto dai giovani volenterosi “Amici di Forcella”, un’area che ha restituito reperti di tombe dei Goti, sede di un loro probabile insediamento. Prenotazioni per l’escursione e per il pranzo venerdì in sede dalle 19 alle 20 (tel. 0736.45158).

L'immagine può contenere: 1 persona

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X