facebook rss

Natura, cultura e spiritualità
“Asculum 2019” toglie il velo al cartellone

ASCOLI - Dal 25 al 27 ottobre la città ospiterà in vari luoghi scrittori, musicisti, produttori e opinionisti sui temi del vivere moderno e sull'evoluzione dei tempi. Prevista la partecipazione di Diego Fusaro, Aminatà Fofana, il ricercatore Fabio Marchesi, Thomas Torelli ed altre figure di spicco nel panorama nazionale
sabato 12 Ottobre 2019 - Ore 21:02
Print Friendly, PDF & Email

La presentazione di “Asculum 2019” avvenuta questa mattina in Comune

Natura, cultura e spiritualità si fondono nei tre giorni del programma di “Asculum 2019”, presentato oggi al Comune di Ascoli dai rappresentanti dell’omonima associazione promotrice, dal sindaco Marco Fioravanti, dalla deputata Giorgia Latini e dall’assessore alla Cultura Donatella Ferretti. Iniziativa, che si terrà nel weekend 25-27 ottobre, intende diffondere tecniche e conoscenze sul “ben vivere” in sintonia con la natura e gli esseri viventi. L’evento ha il contributo di Fondazione Carisa, Bim e Comune, è gratuito e permette con 5 euro di aderire all’associazione assicurandosi il posto a sedere.

Venerdì 25 ottobre al cinema Piceno (ore 21) interverrà il produttore cinematografico romano Thomas Torelli prima della proiezione del film “Choose Love”.

Sabato 26 ottobre, nella sala della Ragione di piazza Arringo (ore 10), il ricercatore Fabio Marchesi interverrà sul tema “La fisica dell’anima (può aiutarci ad essere felici?)”. Nel pomeriggio si prosegue alle 15,30 con Amadeo Furlan e“La biologia dell’anima”, il modello psico-health coaching applicato alle disarmonie psicosomatiche. Alle 17,30 l’autrice di best seller Lucia Giovannini prosegue con “Tutta un’altra vita”, come creare un cambiamento evolutivo. In serata, al foyer del teatro Ventidio Basso, Andrea Tosi e Ilaria Lenzini si esibiranno in “Musicalchimia”, suoni e canti per il risveglio e la cura universale.

Domenica 27 ottobre la giornata conclusiva si apre alla Cartiera Papale con  la scrittrice Aminatà Fofana (ore 10.30) su “meditazioni scismatiche africane, l’essenza ancestrale dei cinque elementi”. Nel pomeriggio, alla sala della Ragione (ore 16), Diego Ingrassia si occuperà di “Cuore nella mente” (il ruolo chiave delle emozioni nell’evoluzioni), poi la chiusura alle 17,30 con l’opinionista Diego Fusaro su “Glebalizzazione, perdita dell’identità e trionfo del servo omologato”. Gli incontri prevedono l’emissione di biglietti gratuiti obbligatori per l’accesso. 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X