facebook rss

Automobilista abbatte un albero,
il consigliere Muzi
ne ripianta uno nuovo

SAN BENEDETTO - E' successo in centro, in via Calatafimi, dove il giovane consigliere comunale ha voluto celebrare la "Giornata nazionale degli alberi"

Muzi mentre mette a dimora la nuova pianta

di Marco Braccetti

Ecco la “Giornata nazionale degli Aberi”: ricorrenza (fissata per giovedì 21 novembre) che il consigliere comunale Stefano Muzi ha celebrato in anticipo. Nella mattinata di lunedì, infatti, si è svolta la seconda edizione dell’iniziativa denominata “Piantiamola”: promossa dal consigliere di Forza Italia, Muzi, con il duplice intento di avvicinare i cittadini alla natura e sensibilizzare l’opinione pubblica al rispetto del decoro ambientale; ma contemporaneamente puntare a riqualificare aiuole o piccole zone verdi degradate della città.

Per merito della generosità dell’Associazione vivaisti di Grottammare, senza alcun onere per le casse comunali sambenedettesi, in accordo con il settore aree verdi, è stato messo a dimora un oleandro, piantumato sulla parte est di piazza San Giovanni Battista: quartiere Marina Centro. Esattamente in un’aiuola spartitraffico di via Calatafimi, rimasta sprovvista di essenza arborea, abbattuta qualche mese fa da un incauto automobilista in manovra.

Accompagnato dagli amici Roberto Scarponi, Maria Rita Massetti, Osea Cameli, Domenico Narcisi e Natale Ascolani, è stato Muzi in persona, munito di zappa e vanga, a creare il solco ed adagiare l’alberello. «L’educazione ambientale è un valore fondamentale a cui non si può rinunciare. Le piante e gli alberi svolgono una funzione vitale, che deve essere onorata anche con questi piccoli gesti» dichiara il giovane consigliere di centrodestra, da sempre sensibile ai temi della tutela della natura e del benessere degli animali.

Infatti, non è la prima volta che Muzi si cimenta in un’iniziativa del genere. Già nel novembre 2018, in un’aiuola di Via Manzoni, fu piantato un altro oleandro, mentre nel marzo scorso, presso l’Istituto scolastico di via Gino Moretti, sono state piantumate due importanti piante di Alloro di Grottammare, ed ancora un altro oleandro.

Muzi e i suoi amici in via Calatafimi

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X