facebook rss

Camera d’albergo “fantasma”,
albergatore finisce a processo

ASCOLI - La difesa dei titolari della struttura alberghiera ha sottolineato l'assenza di disagi per gli ospiti che hanno ricevuto anche degli sconti sulle consumazioni

Anche da una semplice prenotazione via “booking” può scaturire una causa in… Tribunale. E’ quello che accaduto ad un albergatore della costa adriatica (versante abruzzese) finito a processo con l’accusa di truffa ed appropriazione indebita dopo che un cliente era rimasto…senza camera.

La Riviera Adriatica

L’udienza si è svolta di fronte al giudice Barbara Bondi Ciutti che ora dovrà pronunciarsi sul caso. Di parere opposto la posizione della difesa degli imprenditori che ha rimarcato o l’assenza di disagi patiti dagli ospiti che sono stati sistemati in una struttura vicina di pari livello, con sconti sulle consumazioni al bar e la possibilità del trasporto verso il mare. «E’ stato solo un disguido legato alla prenotazione».

rp


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X