facebook rss

Vicenza-Fano il testa-coda, Alto Adige a Trieste

SERIE C - Sedicesima di andata nel girone B. Tutte in casa le altre marchigiane: Samb al "Riviera" con la Feralpi Salò, Fermana al "Recchioni" con la Reggiana, Vis Pesaro al "Benelli" con l'Arzignano

di Benedetto Marinangeli

Sono diversi i testa-coda in programma per la sedicesima giornata del campionato di Serie C girone B. Ad iniziare da Vicenza-Fano con i granata di Fontana che saliranno al “Menti” per centrare la grande impresa. Occasionissima invece per la formazione berica che, vincendo, ha l’opportunità di  classifica sulle dirette concorrenti per la promozione diretta in B. Il Padova riceve la visita del Rimini che in settimana ha cambiato diesse ed allenatore. Al posto di Renato Cioffi è arrivato l’ex Vicenza Francesco Colella. I biancoscudati di Sullo masticano ancora amaro per la sconfitta rimediata a Salò e puntano al riscatto. Trasferta a Fermo per la Reggiana che continua a sfruttare al massimo la zona Cesarini. Lo sa bene anche la Vis Pesaro caduta al “Mapei Stadium” che riceve al “Benelli” l’Arzignano che negli scontri diretti per la salvezza disputati in trasferta è sempre tornato a casa con i tre punti.

L’Alto Adige vuole confermarsi al secondo posto in classifica anche nella trasferta di Trieste con gli alabardati che non possono, però, permettersi ulteriori passi falsi. In terra giuliana c’è un’aria abbastanza elettrica con la squadra che domenica scorsa è stata contestata dalla tifoseria. Scontro in alta quota tra Virtus Verona e Carpi con la formazione di mister Fresco che ha ancora il dente avvelenato per la sconfitta di Modena. Gli emiliani, invece, sono in serie positiva. Derby emiliano-romagnolo al Manuzzi di Cesena dove è di scena il Modena che sembra avere ripreso la giusta marcia. Anche i bianconeri di Modesto vogliono sfruttare il fattore casalingo per rientrare nelle zone nobili della classifica. Un vero e proprio spareggio salvezza è invece Ravenna-Gubbio, con entrambe le squadre ai margini della zona playout. L’altro derby emiliano Piacenza-Imolese chiude la serie degli incontri in programma con Paponi & C. che partono con i favori del pronostico. Infine la Samb, attesa al riscatto al “Riviera” contro il Feralpi Salò. Il turno lo apre sabato sera Virtus Verona-Carpi. Poi nove gare domenica: quattro alle ore 15 e cinque alle 17,30.

SEDICESIMA GIORNATA DI ANDATA

Sabato 23 novembre ore 20,45: Virtus Verona-Carpi

Domenica 24 novembre ore 15: Vicenza-Fano, Padova-Rimini, Samb-Feralpi Salò, Vis Pesaro-Arzignano

Domenica 24 novembre ore 17,30: Cesena-Modena, Fermana-Reggiana, Piacenza-Imolese, Ravenna-Gubbio, Triestina-Alto Adige

CLASSIFICA: Vicenza 33 punti, Alto Adige 32, Reggiana 30, Padova e Carpi 29, Feralpi Salò 28, Piacenza 26, Virtus Verona 23, Samb 21, Modena 20, Triestina 19, Cesena 17, Vis Pesaro 15, Arzignano e Ravenna 14, Gubbio e Fermana 13, Rimini 12, Imolese 11, Fano 10.

MARCATORI

10 gol: Paponi (Piacenza)

8 gol: Morosini (Alto Adige)

7 gol: Mazzocchi (Alto Adige), Vano (Carpi), Scappini (Reggiana), Cernigoi (Samb)

6 gol: Biasci (Carpi), Butic (Cesena), Marchi (Reggiana), Magrassi e Odogwu (Virtus Verona)

5 gol: Caracciolo (Feralpi Salò), Rossetti (Modena), Granoche (Triestina)

4 gol: Casiraghi (Alto Adige), Scarsella (Feralpi Salò), Sbaffo e Cesaretti (Gubbio), Santini (Padova), Pergreffi (Piacenza), Nocciolini e Giovinco (Ravenna), Kargbo e Varone (Reggiana), Gerardi (Rimini), Frediani (Samb), Costantino (Triestina), Marotta (Vicenza)

3 gol: Rover (Alto Adige), Jelenic (Carpi), Borello (Cesena), Parlati e Barbuti (Fano), Maistrello (Fermana), De Grazia (Modena), Zamparo (Rimini), Di Massimo (Samb), Gomez (Triestina), Giacomelli (Vicenza), Danti (Virtus Verona), Voltan (Vis Pesaro)

2 gol: Turchetta e Petrella (Alto Adige); Bonalumi, Rocco e Cais (Arzignano), Saric e Maurizi (Carpi), Sarao e Zecca (Cesena), Ceccarelli e Maiorino (Feralpi Salò), Molinari e Cognigni (Fermana); Latte Lath, Padovan e Belcastro (Imolese), Sodinha (Modena); Pesenti, Ronaldo, Bunino, Castiglia, Soleri e Germano (Padova), Lunetta (Reggiana), Orlando (Samb), Giorico (Triestina), Cappelletti e Cinelli (Vicenza), Cazzola (Virtus Verona), Grandolfo (Vis Pesaro)

1 gol: Piccioni, Maldonado, Ierardi, Ferrara e Balestriero (Arzignano); Rossoni, Carta, Boccaccini e Carletti (Carpi); Russini, Rosaia e Franco (Cesena); Kanis, Baldini, Paolini, Di Francesco e Gatti (Fano); Magnino, Mauri e Giani (Feralpi Salò); Persia, Liguori, Mantini, Petrucci e Bacio Terracino (Fermana); Sorrentino, Zanoni, Hraiech e Rafael Munoz (Gubbio); Ngissah, Boccardi, Sall, Checchi e Vuthaj (Imolese); Spagnoli, Tulissi, Ferrario, Bearzotti, Pezzella, Duca e Boscolo Papo (Modena); Kresic, Buglio, Baraye, Mokulu e Andelkovic (Padova); Marotta, Corradi, Imperiale, Della Latta, Nicco, Cacia e Sylla (Piacenza); Purro, Lora e D’Eramo (Ravenna), Staiti (Reggiana); Arlotti, Van Ransbeeck, Ventola, Silvestro, Scappi, Ferrani e Palma (Rimini); Volpicelli, Rapisarda, Angiulli e Miceli (Samb), Malomo e Mensah (Triestina); Pontisso, Saraniti, Arma, Guerra e Zonta (Vicenza); Beccaro, Gatto, Formiconi e Soleri (Triestina); Guerra, Pontisso, Bruscagin, Vandeputte, Arma, Guerra e Zonta (Vicenza); Onescu, Danieli, Manfrin, Rossi, Sirignano e Marcandella (Virtus Verona); Misin, Lazzari, Malec e Paoli (Vis Pesaro)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X