facebook rss

L’ascolana Romana Fede
protagonista del paddel,
nuova frontiera del tennis

ASCOLI - L'ex campionessa italiana di motociclismo, ha iniziato nel Circolo Tennis Maggioni di San Benedetto e ora gioca nel Paddel Club Riccione che punta alla Serie A

Romana Fede e Gioia Barbieri, ex numero 160 al mondo del tennis

di Bruno Ferretti

Prima a tutto gas in sella alla moto, adesso con la racchetta in mano a colpire forte la pallina. Ha cambiato disciplina sportiva ma non ha cambiato la voglia di misurarsi, di competere, di vincere. Parliamo dell’ascolana Romana Fede, da molti anni trapiantata a San Benedetto dove lavora in una concessionaria auto e, nel tempo libero, coltiva l’hobby del paddel, nuova frontiera del tennis, una disciplina in espansione anche in Italia. Non tutti ancora la conoscono. Si gioca con racchetta e pallina in un campo rettangolare di 20 metri per 10, circondato da vetri che impediscono il fuori campo. Il ritmo é vertiginoso. É uno sport che richiede eccellente condizione fisica e soprattutto forza mentale, ma può essere praticato da persone di ogni età.

Romana Fede ha cominciato tre anni fa al Circolo Tennis Maggioni di San Benedetto. Si è appassionata, ha intensificato gli allenamenti ed è entrata nella squadra locale che disputa il campionato di Serie C. Successivamente é stata ingaggiata dal Paddel Club Riccione, in Serie B. Il sodalizio romagnolo dispone di tre campi da tennis in terra battuta di cui due coperti e riscaldati, uno all’aperto.

Romana Fede

A Riccione si allena con il tecnico spagnolo Angel Ruiz che è stato numero 28 al mondo, inoltre ha come partner Alicia, atleta numero 55 della graduatoria mondiale. Siamo a livelli di eccellenza. Romana, oltre al valore tecnico e agonistico, possiede anche la capacità di gestire la pressione. Riccione é un club assai quotato che alle final tour ha mancato la promozione in Serie A per un solo punto dietro Roma e Torino. «Ci riproveremo, possiamo farcela. Il campionato inizierà a marzo, adesso ci stiamo allenando. Io fondamentalmente non sono una tennista ma reggo bene la pressione, forse per il mio passato da motociclista, e questo mi aiuta nel paddle» dice Romana che a ottobre ha conquistato a Cesena il titolo regionale misto indoor.

L’ascolana è stata campionessa di motociclismo che ha praticato, con eccellenti risultati, per una decina di anni. Ha vinto 2 titoli italiani femminili, nel 2007 e 2008 (categoria 600 Supersport), in sella alla sua Yamaha R6, inoltre è stata vice campionessa d’Europa, distinguendosi anche in diverse corse all’estero. Romana era un missile su due ruote. Adesso spara missili con la racchetta da paddel.

Romana Fede e Alicia con i tecnici del Paddel Club Riccione


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X