facebook rss

“Oltre il gol”,
il messaggio di Ernesto Vagnoni
approda a Castorano

CASTORANO - Proiettato in Comune il cortometraggio realizzato al preparatore atletico che aveva giocato come portiere proprio nella Castoranese. A fare gli onori di casa il sindaco Fanesi e l’assessore Canali

di Simone Corradetti

La sala polivalente del comune di Castorano ha ospitato la proiezione del cortometraggio “Oltre il gol” del regista, e preparatore atletico, Ernesto Vagnoni che tant anni fa giocò come portiere proprio nella Castoranese. Evento patrocinato dal Coni con questo corto che è stato proiettato in numerose scuole delle Marche. Vagnoni racconta le sue emozioni e avventure nello sport, portando al centro dell’attenzione le problematiche giovanili e il rapporto con le famiglie che cercano sempre di ottenere i migliori risultati dai loro figli. Dopo la proiezione si è aperto un dibattito e sono emerse le difficoltà di oggi rispetto ad esempio agli anni Ottanta, quando era più semplice emergere nel mondo calcistico.

A fare gli onori di casa il sindaco Graziano Fanesi. «Si tratta di un progetto importante – ha detto il giovane primo cittadino – avviato dalla precedente Amministrazione con il sindaco Daniel Ficcadenti. “Oltre il gol” – aggiunge – perché non è soltanto importante segnare un gol, ma comportarsi correttamente ed educatamente sia sul campo che fuori. Inoltre – conclude – i genitori devono dare il buon esempio, capendo cosa sia meglio per il proprio figlio».

Poi è intervenuto l’assessore al bilancio e associazionismo Marco Canali: «Ci avviciniamo – ha detto – a una importante scadenza, quella del 30 novembre per l’approvazione del bilancio consuntivo. Ci sono diversi cantieri attivi per quanto riguarda le associazioni, e siamo lieti di esserci aggiudicati un contributo regionale a fondo perduto di 5.000 euro, per le attività sportive nelle aree colpite dal sisma. Ci sono molte diverse attività sul territorio – conclude Canali – che rendono vivo il paese, come la Consulta giovanile, la Pro Loco, il Club Ferrari, l’Associazione Radici oltre a quelle sportive».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X