facebook rss

Quattordicesima di andata, tempo di scontri diretti

SERIE B - Il Venezia tende la trappola alla capolista Benevento e per i lagunari fanno il tifo Pordenone (a Pisa nel posticipo di lunedì), Chievo (a Trapani), Crotone e Cittadella che si affrontano in Calabria. Da non perdere i match in programma al "Curi" (Perugia-Pescara) e all'Arechi (Salernitana-Ascoli). Cosenza-Spezia apre il turno

di Andrea Ferretti

Quattordicesimo turno di andata all’insegna degli scontri diretti, soprattutto per quanto riguarda la parte alta della classifica. In una graduatoria cortissima se si fa eccezione per la mini fuga del Benevento che si è portato a +6 sulla seconda, quel Pordenone che chiude la giornata giocando in posticipo a Pisa. I giallorossi di Pippo Inzaghi sbarcano in laguna, e a fare il tifo per il Venezia sono pronti lo stesso Pordenone, ma anche il Chievo che gioca sul campo del fanalino di coda Trapani, il Crotone e il Cittadella, queste ultime due di fronte nel big match in Calabria. Si chiude anche una settimana che è iniziata con il “caso” riguardante Juve Stabia e Trapani e che segna il primo terzo di campionato che passa agli archivi. La 14esima di andata è aperta dall’anticipo Cosenza-Spezia. Poi, in due orari diversi per l’ormai tradizionale spezzatino, cinque gare sabato e tre domenica. Tra quelle del sabato c’è anche la sfida tra Ascoli e Salernitana, con la squadra di Ventura che vuole un solo risultato e con quella di Zanetti che vuole continuare a restare a un tiro di schioppo dal secondo posto (al momento sono due i punti che dividono i bianconeri dal Pordenone). Punti molto pesanti sono in palio anche al “Curi” dove il Perugia riceve il Pescara domenica sotto i riflettori. Confronto tra deluse (almeno finora) quello che vede opposte Frosinone e Empoli, mentre nella parte bassa della graduatoria si giocano Entella-Juve Stabia e Cremonese-Livorno.

QUATTORDICESIMA GIORNATA DI ANDATA

Venerdì 29 novembre ore 21: Cosenza-Spezia

Sabato 3o novembre ore 15: Cremonese-Livorno, Crotone-Cittadella, Frosinone-Empoli, Venezia-Benevento

Sabato 30 novembre ore 18: Salernitana-Ascoli

Domenica 1 dicembe ore 15: Trapani-Chievo, Entella-Juve Stabia

Domenica 1 dicembre ore 21: Perugia-Pescara

Lunedì 2 dicembre ore 21: Pisa-Pordenone

CLASSIFICA: Benevento 28 punti, Pordenone 22; Chievo, Crotone e Cittadella 21, Ascoli e Pescara 20, Perugia 19, Empoli e Salernitana 18; Pisa, Frosinone e Venezia 17, Cremonese e Entella 16, Spezia 15, Juve Stabia 14, Cosenza 12, Livorno e Trapani 10.

MARCATORI

9 gol: Iemmello (Perugia)

8 gol: Simy (Crotone), Galano (Pescara), Marconi (Pisa)

6 gol: Diaw (Cittadella)

5 gol: Da Cruz (Ascoli), Mancuso (Empoli), Pepin (Pescara), Pettinari (Trapani)

4 gol: Ninkovic e Scamacca (Ascoli), Meggiorini e Dordevic (Chievo), Bruccini (Cosenza), Canotto (Juve Stabia), Marsura (Livorno), Strizzolo (Pordenone), Jallow e Kiyine (Salernitana), Capello (Venezia)

3 gol: Ardemagni (Ascoli), Kragl (Benevento), Pierini e Riviere (Cosenza); Crociata, Mustacchio e Benali (Crotone), Frattesi (Empoli), De Luca e Schenetti (Entella); Paganini (Frosinone), Forte e Cissè (Juve Stabia), Marras (Livorno), Pobega (Pordenone), Bidaoui e Ragusa (Spezia), Taugourdeau (Trapani), Aramu e Bocalon (Venezia)

2 gol: Scamacca (Ascoli); Viola, Improta, Coda e Armenteros (Benevento), Dickmann, Giaccherini e Segre (Chievo), Vita (Cittadella), Sciaudone (Cosenza), Soddimo e Mogos (Cremonese), Golemic (Crotone); Dezi, Stulac e La Gumina (Empoli), Mancosu (Entella); Dionisi, Ciano e Capuano (Frosinone), Agazzi (Livorno), Buonaiuto (Perugia), Memushaj e Tumminello (Pescara); Gavazzi, Camporese, Burrai e Barison (Pordenone); Gudjohnsen, Capradossi, Bartolomei e Federico Ricci (Spezia), Moscati (Trapani)

1 gol: Gerbo, Pucino, Chajia e Troiano (Ascoli); Tello, Sau, Tuia, Maggio e Insigne (Benevento); Rodriguez, Vaisanen, Esposito, Vignato e Pucciarelli (Chievo); D’Urso, Iori, Proia, Luppi e Celar (Cittadella), Baez e Carretta (Cosenza); Migliore, Ciofani, Ceravolo, Palombi e Castagnetti (Cremonese), Zanellato (Crotone), Bajrami e Bandinelli (Empoli), Poli e Sernicola (Entella); Calò, Mezavilla e Calvano (Juve Stabia), Mazzeo e Raicevic (Livorno); Di Chiara, Melchiorri e Kouan (Perugia); Bettella, Borrelli, Maniero, Busellato, Palmiero e Campagnaro (Pescara); Di Quinzio, Aya, Benedetti, Fabbro, De Vitis, Verna, Pinato, Masucci, Lisi e Gucher (Pisa); Ciurria, Mazzocco, Misuraca, De Agostini, Lucas e Chiaretti (Pordenone); Migliorini, Maistro, Djuric, Firenze e Giannetti (Salernitana); Galabinov, Matteo Ricci e Mora (Spezia); N’Zola, Luperini e Ferretti (Trapani); Zigoni, Montalto e Modolo (Venezia)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X