Quantcast
facebook rss

All’ostacolista Emma Silvestri
il “Premio Antonio Orlini”

ASCOLI - Centro Marcia Solestà e Fondazione Simona Orlini organizzano la cerimonia di consegna sabato 7 dicembre all'hotel Villa Picena di Colli del Tronto. Gli strabilianti risultati della portacolori della Collection Sambenedettese ottenuti nel 2018 e 2019
...

Emma Silvestri a pochi metri dal traguardo che nel 2018 a Gyor (Ungheria) le ha regalato il titolo di vice campionessa europea nei 400 ostacoli

L’Hotel Villa Picena di Colli del Tronto ospita sabato 7 dicembre la 12esima edizione del “Premio Antonio Orlini” che dal 2007 è promosso dalla società sportiva Centro Marcia Solestà e dalla Fondazione Simona Orlini onlus per ricordare un grande personaggio ascolano del secolo scorso (Antonio “Tonino” Orlini) che fu anche sindaco dal 1971 al 1978, nonché dirigente sportivo e fautore di numerose iniziative sportive, sociali e culturali. Il riconoscimento ogni volta premia un atleta marchigiano che si è particolarmente distinto nell’anno precedente a quello dell’assegnazione, in questo caso il 2018.

La scelta è ricaduta su Emma Silvestri, sambenedettese, portacolori della Collection Atletica Sambenedettese e azzurra della Nazionale, con una vasta bacheca di trionfi e record nonostante la giovanissima età. Nel 2018 la Silvestri, specialista dei 400 ostacoli, ha conquistato il titolo italiano Allieve e l’argento agli Europei di categoria. Ma è stata brillante protagonista anche nel 2019 vincendo il tricolore nella categoria Juniores. Il premio che le verrà consegnato consiste in una ceramica realizzata dall’artista Silvia Simonetti.

Il suo nome va ad aggiungersi all’albo d’oro del Premio, che venne inaugurato nel 2007 da Clarissa Claretti e continuò poi con Eduardo Albertazzi (2008), John Mark Nalocca (2009), Daniela Reina (2010), Gianmarco Tamberi (2011), Enrico Cipolloni (2012), Lorenzo Del Gatto (2013), Giacomo Brandi (2014) e Eleonora Vandi (2015) e Simone Barontini (2017).

afer


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X