facebook rss

Benevento senza pietà, ne fa cinque al Trapani

SERIE B - I campani esagerano imponendosi 5-0. Alle loro spalle tante squadre in un fazzoletto di punti, tra cui l'Ascoli che gioca a Empoli. Impegni casalinghi anche per tre delle quattro squadre seconde in classifica: il Cittadella con la Salernitana, scontro diretto Pordenone-Crotone e il Perugia con il Cosenza nel posticipo

di Andrea Ferretti

La capolista Benevento apre il quindicesimo turno di andata schiacciando il Trapani come un rullo compressore. I siciliani tornano a casa con cinque gol sul groppone, quelli segnati da Viola (tripletta, uno su rigore), Coda e Sau. Cinque gol, dui cui tre negli ultimi dieci minuti. Matematico, ora, il +9 in vetta alla classifica dopo i giallorossi restano al comando con nove punti di vantaggio a prescindere dal risultato delle altre. Le inseguitrici sono tante, tutte racchiuse in un fazzoletto di punti. Tra queste anche l’Ascoli che gioca ad Empoli. Al secondo posto quattro squadre: il Perugia che chiude la giornata nell’anticipo di lunedì ospitando il Cosenza, il Pordenone che gioca ventiquattr’ore prima, sempre in casa, nello scontro diretto con il Crotone, il Cittadella che sul proprio campo affronta la Salernitana. L’attesa è vedere se qualcuna riesce a staccarsi dalle altre. Si gioca in sei tranche, ma questa ormai non è più una novità: dopo l’anticipo, sono infatti in programma cinque match sabato pomeriggio (in due orari diversi), due domenica (uno nel pomeriggio e uno sotto i riflettori) e infine il posticipo, come sempre in notturna.

QUINDICESIMA GIORNATA DI ANDATA

Venerdì 6 dicembre ore 21: Benevento-Trapani 5-0

Sabato 7 dicembre ore 15: Cittadella-Salernitana, Empoli-Ascoli, Pescara-Venezia, Spezia-Livorno

Sabato 7 dicembre ore 18: Chievo-Cremonese

Domenica 8 dicembe ore 15: Juve Stabia-Frosinone, Pisa-Entella

Domenica 8 dicembre ore 21: Pordenone-Crotone

Lunedì 9 dicembre ore 21: Perugia-Cosenza

CLASSIFICA: Benevento 34 punti; Perugia, Pordenone, Crotone e Cittadella 22, Ascoli e Chievo 21; Pisa, Pescara e Frosinone 20, Entella e Salernitana 19, Empoli 18, Venezia e Cremonese 17, Spezia 16, Juve Stabia 14, Trapani e Cosenza 13, Livorno 11.

MARCATORI

11 gol: Iemmello (Perugia)

10 gol: Marconi (Pisa)

8 gol: Simy (Crotone), Galano (Pescara)

6 gol: Diaw (Cittadella), Pepin (Pescara)

5 gol: Da Cruz e Scamacca (Ascoli), Viola (Benevento), Mancuso (Empoli), Pettinari (Trapani)

4 gol: Ninkovic (Ascoli), Coda (Benevento), Meggiorini e Dordevic (Chievo), Riviere e Bruccini (Cosenza), De Luca (Entella), Canotto (Juve Stabia), Marsura (Livorno), Strizzolo (Pordenone), Jallow e Kiyine (Salernitana), Ragusa (Spezia), Capello (Venezia)

3 gol: Ardemagni (Ascoli), Kragl (Benevento), Pierini (Cosenza); Crociata, Mustacchio e Benali (Crotone), Frattesi (Empoli), Schenetti (Entella), Dionisi e Paganini (Frosinone), Forte e Cissè (Juve Stabia), Marras (Livorno), Pobega (Pordenone), Bidaoui (Spezia), Taugourdeau (Trapani), Aramu e Bocalon (Venezia)

2 gol: Scamacca (Ascoli); Sau, Improta e Armenteros (Benevento), Dickmann, Giaccherini e Segre (Chievo), Luppi e Vita (Cittadella), Sciaudone (Cosenza), Soddimo e Mogos (Cremonese), Golemic (Crotone); Dezi, Stulac e La Gumina (Empoli), Mancosu (Entella), Ciano e Capuano (Frosinone), Agazzi (Livorno), Buonaiuto (Perugia), Memushaj e Tumminello (Pescara); Gavazzi, Camporese, Burrai e Barison (Pordenone); Gudjohnsen, Capradossi, Bartolomei e Federico Ricci (Spezia), Moscati (Trapani)

1 gol: Gerbo, Pucino, Chajia e Troiano (Ascoli); Tello, Caldirola, Tuia, Maggio e Insigne (Benevento); Rodriguez, Vaisanen, Esposito, Vignato e Pucciarelli (Chievo); D’Urso, Iori, Proia e Celar (Cittadella), Baez e Carretta (Cosenza); Migliore, Ciofani, Ceravolo, Palombi e Castagnetti (Cremonese), Marrone e Zanellato (Crotone), Bajrami e Bandinelli (Empoli); Eramo, Poli e Sernicola (Entella); Zampano, Novakovich e Beghetto (Frosinone); Calò, Mezavilla e Calvano (Juve Stabia), Mazzeo e Raicevic (Livorno); Capone, Di Chiara, Melchiorri e Kouan (Perugia); Bettella, Borrelli, Maniero, Busellato, Palmiero e Campagnaro (Pescara); Di Quinzio, Aya, Benedetti, Fabbro, De Vitis, Verna, Pinato, Masucci, Lisi e Gucher (Pisa); Ciurria, Mazzocco, Misuraca, De Agostini, Lucas e Chiaretti (Pordenone); Migliorini, Lombardi, Maistro, Djuric, Firenze e Giannetti (Salernitana); Galabinov, Matteo Ricci e Mora (Spezia); N’Zola, Evacuo, Luperini e Ferretti (Trapani); Zigoni, Montalto e Modolo (Venezia)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X