facebook rss

La terra torna a tremare:
scossa di magnitudo 3.7
avvertita anche nel Piceno

SISMA - L'epicentro a due chilometri da Barrete, in provincia di L'Aquila. Ore 22,50, torna la paura. Alle 23,16 un'altra scossa di magnitudo 3.4. Entrambe sono state avvertite anche nelle zone dell'entroterra ascolano a ridosso con Abruzzo, Umbria e Lazio

Scossa di terremoto poco fa – erano le ore 22,58 – vicino all’Aquila. Secondo l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) l’epicentro è stato localizzato a due chilometri da Barrete, piccolo centro della provincia del capoluogo abruzzese.

La magnitudo è di 3.7. La scossa è stata distintamente avvertita anche a grande distanza, compresi diversi centri dell’entroterra piceno più vicini al confine con Abruzzo, Umbria e Lazio, come le località a ridosso dei Monti Sibillini.

Proprio come quella che si è ripetuta poco dopo – alle ore 23,16 – di magnitudo 3.4. Molte persone sono scese in strada, soprattutto nella zona dell’epicentro. Numerose le chiamate giunte ai centralini dei Vigili del fuoco, ma non si segnalano danni a persone o cose.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X