facebook rss

Piscina e grotta sudatoria,
partite le indagini geologiche

ACQUASANTA - Dopo il presentazione del piano preliminare un ulteriore step verso la rinascita del complesso termale chiuso e abbandonato da decenni. Il sindaco Stangoni: «Tra quattro mesi il progetto esecutivo poi la gara per l'affidamento alla ditta: salvo particolari problematiche, all'inizio del 2021 partiranno i lavori»

Piscina e grotta sudatoria di Acquasanta, dopo la presentazione del progetto preliminare (qui l’articolo), si parte con le indagini geologiche per il ripristino del complessi chiuso e abbandonato da decenni. Lo annuncia l’Amministrazione comunale tramite il sindaco Sante Stangoni. «Tra quattro mesi avremo il progetto esecutivo e subito dopo ci sarà la gara per l’affidamento alla ditta per i lavori di ristrutturazione dell’intero complesso, per cui, salvo particolari problematiche, per i primi mesi del 2021 partiranno i lavori» conferma il primo cittadino.

Ad Acquasanta il sogno diventerà realtà tra qualche anno; al lavoro nella zona della piscina termale

«Il sogno di molti dopo lunghi anni sta per diventare realtà -prosegue Stangoni-. E tutto questo grazie al lavoro quotidiano di tante persone, amministratori e tecnici, che ormai da un anno e mezzo si impegnano e prodigano per mantenere gli impegni assunti e realizzare un progetto che raggiungerà livelli qualitativi altissimi. Grazie a tutti i concittadini che continuano a sostenerci e a credere nel nostro operato e nella ripresa del nostro territorio. Solo chi non ha la cultura del lavoro e non conosce quali siano i sacrifici ed i tempi necessari per realizzare un’opera come questa parla a vanvera e scredita il territorio. Andiamo avanti insieme e vinciamo anche questa sfida».

Il progetto c’è, la data pure: 2021 La grotta sudatoria rinasce Struttura d’avanguardia dopo l’oblio (Foto e video)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X