facebook rss

Intasca la caparra per l’auto in vendita,
ma non è il proprietario:
denunciato un 50enne

MACERATA - L'uomo ha raggirato sia il proprietario del veicolo, un maceratese che aveva pubblicato l'annuncio su due noti siti, che il potenziale acquirente residente in Austria. La Polizia ha poi scoperto tutto. Truffa e sostituzione di persona i reati

Truffa online, denunciato un 50enne di origini napoletane e residente in Liguria. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato individuato dall’ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Macerata, diretto dal vice questore aggiunto Lorenzo Commodo, come l’autore di un articolato raggiro nei confronti di un maceratese e di un’altra persona residente in Austria.

La “vittima” maceratese aveva messo su due noti siti l’annuncio per vendere la sua auto del valore di circa 10.000 euro. Dopo alcuni giorni dalla pubblicazione, ed alcuni contatti avuti con potenziali compratori, il venditore si è recato in Questura per denunciare di aver ricevuto una telefonata da parte di una persona che riferiva di trovarsi in Austria, la quale gli chiedeva per quale motivo non fosse stata ancora contattata per ritirare l’auto, visto che aveva già versato una parte cospicua dell’importo sull’iban presente nell’annuncio così come indicato dal venditore.

Il maceratese, ignaro di tutto e non avendo mai ricevuto denaro o parlato con la predetta persona, si è cosi rivolto alla Polizia. Dagli accertamenti svolti è stato verificato che i dati che aveva pubblicato sui siti, relativi all’auto da vendere, erano stati copiati e pubblicati su un sito analogo di compravendita attivo in Austria. Sull’annuncio però, era stato indicato un iban per il versamento della caparra, intestato a persona sconosciuta dal vero proprietario dell’automobile.

Ulteriori approfondimenti hanno consentito ai poliziotti di individuare il colpevole, un 50enne napoletano residente in Liguria, il quale è stato denunciato per truffa e sostituzione di persona.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X