facebook rss

Il Benevento se ne va, Frosinone per ora secondo

SERIE B - La capolista si impone a Trapani portandosi a +11 sul Frosinone, che sale momentaneamente in seconda posizione dopo aver battuto il Pescara. L'Entella fa ripiombare l'Empoli nella crisi e la Juve Stabia compie l'impresa a Verona. L'Ascoli risale nei playoff in attesa dei risultati che chiudono la sedicesima di andata

di Andrea Ferretti

L’Ascoli batte il Cittadella e si porta a un punto dalla formazione veneta, ma soprattutto riconquista la griglia playoff in attesa delle partrite che concluderanno il 16esimo turno di andata. Al “Del Duca” decisivo Scamacca. Frosinone in netta ascesa come dimostra l successo sul Pescara ottenuto grazie alle reti di Maiello e Dionisi. E non scherza neppure l’Entella che fa ripiombare l’Empoli in crisi sotto i colpi assestati da Morra e De Luca. Senza gol, invece, la sfida tra Venezia e Spezia. Il sabato della B lo chiude il successo del Benevento a Livorno firmato da Kragl e Letizia, dopo che nell’anticipo del venerdì la Juve Stabia s’era vestita da corsara a Verona superando in rimonta il Chievo con i gol di Addae Forte (2) dopo quelli di Rigione e Pucciarelli. Trasferte molto insidiose attendono Perugia (a Cremona) e Pordenone (a Cosenza) e interessante sfida all’Arechi tra Salernitana e Crotone. Il posticipo di lunedì Trapani-Pisa archivia la giornata.

SEDICESIMA GIORNATA DI ANDATA

Venerdì 13 dicembre ore 21: Chievo-Juve Stabia 2-3

Sabato 14 dicembre ore 15: Ascoli-Cittadella 1-0, Frosinone-Pescara 2-0, Venezia-Spezia 0-0, Entella-Empoli 2-0

Sabato 14 dicembre ore 18: Livorno-Benevento 0-2

Domenica 15 dicembe ore 15: Cosenza-Pordenone, Cremonese-Perugia

Domenica 15 dicembre ore 21: Salernitana-Crotone

Lunedì 16 dicembre ore 21: Trapani-Pisa

CLASSIFICA: Benevento 37 punti, Frosinone 26; Pordenone, Entella e Cittadella 25, Ascoli e Chievo 24, Perugia 23, Crotone 22, Pescara e Empoli 21, Pisa e Spezia 20, Salernitana e Venezia 19, Juve Stabia e Cremonese 17, Cosenza 14, Trapani 13, Livorno 11.

MARCATORI

12 gol: Iemmello (Perugia)

10 gol: Marconi (Pisa)

9 gol: Galano (Pescara)

8 gol: Diaw (Cittadella), Simy (Crotone)

7 gol: Pepin (Pescara)

6 gol: Scamacca (Ascoli)

5 gol: Da Cruz (Ascoli), Viola (Benevento), Riviere (Cosenza), Mancuso (Empoli), G. De Luca (Entella), Forte (Juve Stabia), Kiyine (Salernitana), Ragusa (Spezia), Pettinari (Trapani)

4 gol: Ninkovic (Ascoli), Coda e Kragl (Benevento), Meggiorini e Dordevic (Chievo), Bruccini (Cosenza), Dionisi (Frosinone), Canotto (Juve Stabia), Marsura (Livorno), Strizzolo (Pordenone), Jallow (Salernitana), Aramu e Capello (Venezia)

3 gol: Ardemagni (Ascoli), Sciaudone e Pierini (Cosenza); Crociata, Mustacchio e Benali (Crotone), La Gumina e Frattesi (Empoli), Schenetti (Entella), Ciano e Paganini (Frosinone), Cissè (Juve Stabia), Marras (Livorno), Pobega (Pordenone), Bidaoui (Spezia), Taugourdeau (Trapani), Bocalon (Venezia)

2 gol: Scamacca (Ascoli); Sau, Improta e Armenteros (Benevento); Pucciarelli, Dickmann, Giaccherini e Segre (Chievo); D’Urso, Luppi e Vita (Cittadella), Soddimo e Mogos (Cremonese), Golemic (Crotone), Dezi e Stulac (Empoli), Mancosu (Entella), Beghetto e Capuano (Frosinone), Agazzi (Livorno), Buonaiuto (Perugia), Memushaj e Tumminello (Pescara); Gavazzi, Camporese, Burrai e Barison (Pordenone), Duric e Giannetti (Salernitana); Gudjohnsen, Capradossi, Bartolomei e Federico Ricci (Spezia), Moscati (Trapani)

1 gol: Gerbo, Pucino, Chajia, Brosco e Troiano (Ascoli); Tello, Letizia, Caldirola, Tuia, Maggio e Insigne (Benevento); Di Noia, Rigione, Rodriguez, Vaisanen, Esposito e Vignato (Chievo); Benedetti, Iori, Proia e Celar (Cittadella), Baez e Carretta (Cosenza); Migliore, Ciofani, Ceravolo, Palombi e Castagnetti (Cremonese), Marrone e Zanellato (Crotone); Balkovec, Bajrami e Bandinelli (Empoli); Toscano, Eramo, Morra, M. De Luca, Poli e Sernicola (Entella); Maiello, Zampano e Novakovich (Frosinone); Addae, Calò, Mezavilla e Calvano (Juve Stabia), Mazzeo e Raicevic (Livorno); Capone, Di Chiara, Falasco, Melchiorri e Kouan (Perugia); Bettella, Borrelli, Maniero, Busellato, Palmiero e Campagnaro (Pescara); Di Quinzio, Aya, Benedetti, Fabbro, De Vitis, Verna, Pinato, Masucci, Lisi e Gucher (Pisa); Ciurria, Mazzocco, Misuraca, De Agostini, Lucas e Chiaretti (Pordenone); Migliorini, Lombardi, Maistro e Firenze (Salernitana); Mastinu, Galabinov, Matteo Ricci e Mora (Spezia); N’Zola, Evacuo, Luperini e Ferretti (Trapani); Zigoni, Montalto e Modolo (Venezia)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X