facebook rss

Ascoli e Metallurg:
é nato un gemellaggio,
forse un’amichevole in Russia

SERIE B - Il patto di cooperazione firmato a Lipeck dal presidente Carlo Neri durante un viaggio di lavoro. Scambio delle maglie e visita allo stadio e al Centro sportivo

Lo scambio di maglie tra Ascoli Calcio e F.C. Metallurg

di Bruno Ferretti

Un gemellaggio calcistico fra l’Ascoli Calcio e il F.C. Metallurg, squadra russa di Lipeck, città termale di oltre 500.000 abitanti sulle rive del fiume Voronez, 440 chilometri a sud di Mosca. Lo ha siglato venerdì scorso il presidente bianconero Carlo Neri durante un suo viaggio di lavoro in Russia. Manager specializzato nella cooperazione internazionale, Neri ha incontrato nella sede del club calcistico il presidente Vladimir Zenovkin e, insieme, hanno firmato il patto di collaborazione alla presenza di altri dirigenti del sodalizio russo.

Carlo Neri e Vladimir Zenovkin mentre firmano il patto di cooperazione

É seguito un brindisi con stretta di mano e scambio delle maglie. Lo stesso Zenovkin ha poi accompagnato Neri a visitare lo stadio (capienza 15.000 posti) e il Centro sportivo del Metallurg, squadra che milita nella terza serie russa (la C italiana) ed è secondo in classifica nel proprio girone.

Nel corso dell’incontro si è parlato anche di una collaborazione fra i settori giovanili e di una possibile amichevole da  disputare durante il prossimo precampionato a Lipeck. Se ne riparlerà al momento opportuno. Fra gli obiettivi dichiarati dal presidente Neri c’è quello di far conoscere e promuovere l’Ascoli anche all’estero. E in tal senso ha già stabilito contatti (da approfondire) con alcune società di calcio in Albania e in Algeria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X