facebook rss

Benevento a +9, poi sei squadre in 4 punti tra cui l’Ascoli

SERIE B - Nella 16esima di andata la squadra di Tesser vince a Cosenza e si lancia all'inseguimento del Benevento. Al terzo posto il Frosinone che batte il Pescara, poi l'altra matricola Entella che fa piangere l'Empoli. Exploit della Juve Stabia al "Bentegodi". Lo stop del Perugia a Cremona riconsegna all'Ascoli un posto nella griglia playoff. La Salernitana batte e acciuffa iil Crotone. Il Trapani sprofonda in casa col Pisa

di Andrea Ferretti

Il Pordenone si porta al secondo posto solitario, resta a nove punti dalla capolista Benevento, ma ne ha due di vantaggio sul Frosinone salito in terza posizione. La squadra di Tesser vince a Cosenza con una doppietta di Strizzolo (Lazaar per i calabresi), mentre il Perugia viene bloccato sul campo della Cremonese, dove il gol del capocannoniere Iemmello (13esimo centro) illude gli umbri che devono però arrendersi alla rete di Claiton e a quella decisiva di Piccolo. La sconfitta del Perugia riconsegna un posto nella griglia playoff all’Ascoli che al “Del Duca” supera di misura il Cittadella con il sesto centro stagionale di Scamacca. Frosinone in netta ascesa dopo il successo sul Pescara ottenuto con  le reti di Maiello e Dionisi. Non scherza neppure l’Entella, altra matricola terribile, che fa ripiombare l’Empoli in crisi sotto i colpi di Morra e Manuel De Luca. Senza gol la sfida tra Venezia e Spezia. Due invece a Livorno dove non si arresta la corsa del Benevento che manda in gol Kragl e Letizia. Nell’anticipo di venerdì exploit della Juve Stabia a Verona con il Chievo con una rimonta firmata Addae e Forte (2) dopo i gol di Rigione e Pucciarelli. Finale da cradiopalma nell’ultima gara della domenica tra la Salernitana e un Crotone decisamente in picchiata, raggiunto in classifica proprio dalla squadra di Ventura. A pochi minuti dalla fine il pareggio del Crotone su autogol di Jaroszynski, poi all’ultimo assalto il gol decisivo di Gondo che firma una doppietta per i campani. Di Jallow l’altra rete dei padroni di casa e di Golemic quella dei calabresi. Nel posticipo che archivia il turno il Pisa maramaldeggia a Trapani con i gol di Moscardelli (2) e Pinato. Per i siciliani aveva accorciato Pettinari. Con questi tre punti, il Pisa supera quattro squadre e aggancia il Perugia un solo punto dietro all’Ascoli: la B è così e non cambia mai.

SEDICESIMA GIORNATA DI ANDATA

Venerdì 13 dicembre ore 21: Chievo-Juve Stabia 2-3

Sabato 14 dicembre ore 15: Ascoli-Cittadella 1-0, Frosinone-Pescara 2-0, Venezia-Spezia 0-0, Entella-Empoli 2-0

Sabato 14 dicembre ore 18: Livorno-Benevento 0-2

Domenica 15 dicembe ore 15: Cosenza-Pordenone 1-2, Cremonese-Perugia 2-1

Domenica 15 dicembre ore 21: Salernitana-Crotone 3-2

Lunedì 16 dicembre ore 21: Trapani-Pisa 1-3

CLASSIFICA: Benevento 37 punti, Pordenone 28, Frosinone 26, Entella e Cittadella 25, Ascoli e Chievo 24, Pisa e Perugia 23, Salernitana e Crotone 22, Pescara e Empoli 21, Cremonese e Spezia 20, Venezia 19, Juve Stabia 17, Cosenza 14, Trapani 13, Livorno 11.

MARCATORI

13 gol: Iemmello (Perugia)

10 gol: Marconi (Pisa)

9 gol: Galano (Pescara)

8 gol: Diaw (Cittadella), Simy (Crotone)

7 gol: Pepin (Pescara)

6 gol: Scamacca (Ascoli), Strizzolo (Pordenone), Pettinari (Trapani)

5 gol: Da Cruz (Ascoli), Viola (Benevento), Riviere (Cosenza), Mancuso (Empoli), G. De Luca (Entella), Forte (Juve Stabia), Jallow e Kiyine (Salernitana), Ragusa (Spezia)

4 gol: Ninkovic (Ascoli), Coda e Kragl (Benevento), Meggiorini e Dordevic (Chievo), Bruccini (Cosenza), Dionisi (Frosinone), Canotto (Juve Stabia), Marsura (Livorno), Aramu e Capello (Venezia)

3 gol: Ardemagni (Ascoli), Sciaudone e Pierini (Cosenza); Golemic, Crociata, Mustacchio e Benali (Crotone), La Gumina e Frattesi (Empoli), Schenetti (Entella), Ciano e Paganini (Frosinone), Cissè (Juve Stabia), Marras (Livorno), Pobega (Pordenone), Bidaoui (Spezia), Taugourdeau (Trapani), Bocalon (Venezia)

2 gol: Scamacca (Ascoli); Sau, Improta e Armenteros (Benevento); Pucciarelli, Dickmann, Giaccherini e Segre (Chievo); D’Urso, Luppi e Vita (Cittadella), Soddimo e Mogos (Cremonese), Dezi e Stulac (Empoli), Mancosu (Entella), Beghetto e Capuano (Frosinone), Agazzi (Livorno), Buonaiuto (Perugia), Memushaj e Tumminello (Pescara), Pinato e Moscardelli (Pisa); Gavazzi, Camporese, Burrai e Barison (Pordenone); Gondo, Duric e Giannetti (Salernitana); Gudjohnsen, Capradossi, Bartolomei e Federico Ricci (Spezia), Moscati (Trapani)

1 gol: Gerbo, Pucino, Chajia, Brosco e Troiano (Ascoli); Tello, Letizia, Caldirola, Tuia, Maggio e Insigne (Benevento); Di Noia, Rigione, Rodriguez, Vaisanen, Esposito e Vignato (Chievo); Benedetti, Iori, Proia e Celar (Cittadella); Lazaar, Baez e Carretta (Cosenza); Migliore, Ciofani, Claiton, Piccolo, Ceravolo, Palombi e Castagnetti (Cremonese), Marrone e Zanellato (Crotone); Balkovec, Bajrami e Bandinelli (Empoli); Toscano, Eramo, Morra, M. De Luca, Poli e Sernicola (Entella); Maiello, Zampano e Novakovich (Frosinone); Addae, Calò, Mezavilla e Calvano (Juve Stabia), Mazzeo e Raicevic (Livorno); Capone, Di Chiara, Falasco, Melchiorri e Kouan (Perugia); Bettella, Borrelli, Maniero, Busellato, Palmiero e Campagnaro (Pescara); Di Quinzio, Aya, Benedetti, Fabbro, De Vitis, Verna, Masucci, Lisi e Gucher (Pisa); Ciurria, Mazzocco, Misuraca, De Agostini, Lucas e Chiaretti (Pordenone); Migliorini, Lombardi, Maistro e Firenze (Salernitana); Mastinu, Galabinov, Matteo Ricci e Mora (Spezia); N’Zola, Evacuo, Luperini e Ferretti (Trapani); Zigoni, Montalto e Modolo (Venezia)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X