facebook rss

Atletico Ascoli
campione d’inverno
Atletico Centobuchi,
sfortuna e polemiche
Monticelli ancora terzultimo

PROMOZIONE/IL PUNTO - Gli ascolani si sono laureati campioni del girone d'andata con un turno d'anticipo. Mister Filippini ai suoi: «Complimenti a tutti, ma i campionati si decidono a marzo». I biancocelesti hanno alzato la voce dopo la sconfitta di Potenza Picena per alcuni episodi discutibili. Seconda sconfitta consecutiva per gli uomini di Fusco, ora attesi da un importante scontro diretto contro il Chiesanuova

di Salvatore Mastropietro

E’ andata in archivio nel weekend la quattordicesima giornata del girone B del campionato regionale di Promozione. E’ stato un turno che ha ribadito la forza di compagini come Atletico Ascoli e Maceratese e che ha sottolineato quali sono le formazioni più in difficoltà in fondo alla classifica, dove la lotta sarà sicuramente accesa fino a fine campionato.

Il tecnico dell’Atletico Ascoli Stefano Filippini (a destra) con il patron Graziano Giordani

ATLETICO ASCOLI – Grazie alla vittoria di misura (1-0) ottenuta al “Picchio Village” contro il Monturano Campiglione, l’Atletico Ascoli si è laureato campione d’inverno con una giornata d’anticipo. Decisivo ai fini dei tre punti, il gol messo a segno da Daniele Filiaggi nella ripresa, pochi minuti dopo l’espulsione di un avversario che ha messo in discesa un match fino a quel momento complicatissimo per gli uomini di Filippini. Proprio il tecnico ex Porto d’Ascoli lo ha confermato nel dopo partita: «Abbiamo conquistato tre punti d’oro più con il cuore che con il gioco. Abbiamo affrontato una delle squadre più attrezzate del campionato, che è stata davvero brava a non farci giocare. Nonostante tutto abbiamo costruito diverse palle gol. E’ arrivata l’undicesima vittoria su quattordici partite e per questo posso fare solo i complimenti ai miei ragazzi. Dobbiamo continuare su questa strada, poi i campionati si decidono a marzo». Per chiudere al meglio l’anno solare gli ascolani sono attesi dalla trasferta di Marina Palmense, contro un avversario decimo in classifica reduce da una sconfitta.

Roberto Ricciotti, tecnico dell’Atletico Centobuchi

ATLETICO CENTOBUCHI – Alla seconda di Roberto Ricciotti sulla panchina biancoceleste, l’Atletico Centobuchi non è riuscito a dare continuità alla vittoria ottenuta nel derby col Monticelli della scorsa settimana. Sul campo del Potenza Picena, i biancocelesti sono stati sconfitti per 2-1. Ai fini del risultato è stata determinante una buona dose di sfortuna, con ben due legni colpiti dal nuovo acquisto Coccia e da Picciola, abbinata ad episodi arbitrali giudicati discutibili dalla società del presidente De Carolis. Gli episodi in questione sono stati un rigore non concesso per fallo su Gibbs e due irregolarità non rilevate in occasione dei due gol avversari. Per la terza volta ormai in questo campionato, dopo quanto avvenuto contro Civitanovese e Palmense, l’Atletico Centobuchi ha alzato la voce ed ha auspicato una maggiore attenzione nelle designazioni anche su base territoriale.

MONTICELLI – Dopo la vittoria di due settimane fa sulla Maceratese, il Monticelli sperava di aver cambiato marcia. Invece, la sconfitta con l’Atletico Centobuchi prima e quella con il Corridonia poi hanno sostanzialmente vanificato la spinta data da quei tre punti agli uomini di Salvatore Fusco. Il copione dell’ultima gara (1-3) è stato simile a quello di molti match disputati in questa stagione: i biancazzurri si sono portati in vantaggio con GIbellieri, ma non sono stati in grado di consolidarlo nonostante una partita rimasta in bilico fino agli ultimi minuti. Con questo stop, l’ottavo su quattordici partite, il Monticelli non è riuscito a schiodarsi dalla terzultima posizione. Spera di farlo in occasione del prossimo match, che vedrà gli uomini di Fusco contrapporsi al Chiesanuova in uno scontro diretto da non fallire.

RISULTATI: Montecosaro-Aurora Treia 2-2, Monticelli-Corridonia 1-3, Portorecanati-Chiesanuova 2-1, Futura-Palmense 2-1, Monterubbianese-Loreto 0-3, Atletico Ascoli-Monturano Campiglione 1-0, Maceratese-Civitanovese 2-1, Potenza Picena-Atletico Centobuchi 2-1.

CLASSIFICA: Atletico Ascoli 36 punti, Maceratese 32, Civitanovese 29, Loreto 27, Monturano Campiglione 25, Portorecanati 24, Corridonia 20, Potenza Picena 19, Aurora Treia 18, Palmense 17, Futura 15, Atletico Centobuchi 13, Chiesanuova 12, Monticelli 10, Monterubbianese 9, Montecosaro 7


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X