facebook rss

Ladri di biciclette,
la Polizia segnala due ragazzi
al Tribunale dei minori  

SAN BENEDETTO - Avevano rubato una mountain bike del valore di 1.500 euro mettendola in vendita online su "Subito.it", ma gli agenti hanno teso la trappola fingendosi clienti e scoprendone poi altre due di provenienza furtiva

Due minorenni, uno di orgine bengalese e uno indiana, sono stati individuati e denunciati dai poliziotti del Commissariato di San Benedetto poichè ritenuti responsabili del furto di una bici – una mountain bike Orbea – del valore di 1.500 euro, avvenuto in città, in viale Secondo Moretti.

I due adolescenti, residenti a San Benedetto, devono rispondere di furto e di ricettazione, visto che il proprietario, oltre a denunciare il furto della sua bici, ha anche segnalato che la stessa era stata messa in vendita online su “Subito.it”. Gli agenti hanno teso la “trappola” contattando l’autore della pubblicazione online e dando vita a una trattativa telefonica. Alla fine si sono accordati per una cifra di 400 euro ed hanno concordato il luogo dell’acquisto, nei pressi della Statale Adriatica.

I poliziotti si sono appostati in abiti civili e, al momento dello scambio bici-denaro, hanno bloccato i due e recuperato la mountain bike che è stata restituita al proprietario. A quel punto è scattata la perquisizione domiciliare dopo aver messo al corrente di quanto accaduto i genitori dei due minori. Sono saltate fuori altre due bici, una delle quali appena riverniciata nel tentativo di camuffarla. Di queste due bici, ora i poliziotti stanno cercando di trovare le persone alle quali sono state sottratte.

 

 

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X