facebook rss

Bottega del Terzo Settore,
tre opere di Cordivani
in mostra durante le festività

ASCOLI - Fino al prossimo 7 gennaio nei locali di corso Trento e Trieste saranno esposte un’anfora monumentale in maiolica dipinta a tutto tondo, un trittico ed una terracotta bronzata di 120 centimetri

Cordivani, a sinistra, con alcuni membri del direttivo della Bottega

Per tutto il periodo delle festività natalizie la Bottega del Terzo Settore ospiterà tre capolavori ispirati alla Natività del maestro Luciano Cordivani. La classe del ceramista ascolano è nota, tanto che uno degli ultimi riconoscimenti da lui ricevuti è l“Aquila di Diamante”, lo scorso ottobre, nell’ambito della manifestazione biennale “Premiazione maestri del commercio” conferito dall’associazione “50&più”, per i suoi oltre 50 anni di attività.

Col presidente BTS Roberto Paoletti

La carriera di Cordivani annovera innumerevoli “pezzi unici” di grande valore artistico e commerciale tra vasi e brocche in bassorilievo, quadri, polittici, trittici, sculture che rappresentano città e personaggi di fama nazionale ma anche figure care alla tradizione ascolana. La bellezza e l’originalità delle sue opere è ovviamente riconosciuta anche a livello nazionale, tanto che gli è stato da poco comunicato che a maggio 2020 riceverà a Napoli il prestigioso riconoscimento “Premio Internazionale Sebetia 2020”, assegnato agli artisti maggiormente rappresentativi della penisola che si cimentano con successo nelle arti figurative.
L’arte e la poesia che dona al mondo con le sue opere potranno essere ammirate in Bottega del Terzo Settore fino al prossimo 7 gennaio ; nello specifico un’anfora monumentale in maiolica (dimensioni 60 per 110 centimetri) dipinta a tutto tondo, un trittico (220 per 120 cm) ed una terracotta bronzata di 120 centimetri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X