facebook rss

Ascoli, a Benevento
per ribaltare il pronostico
Mercato di gennaio: Ninkovic sarà ceduto

SERIE B - La capolista di Inzaghi in casa é un rullo compressore, ma Zanetti vuole sfatare il tabù trasferta. Arbitrerà Ayroldi. Il serbo alla porta per motivi disciplinari

Ninkovic e Zanetti

di Bruno Ferretti

La vittoria di misura contro il Pisa ha consentito all’Ascoli di rientrare nella griglia playoff. Il super gol di Cavion ha riconciliato squadra e tifosi: ora bisogna proseguire su questa squadra, con fiducia e convinzione. L’Ascoli deve migliorare il proprio rendimento in trasferta, fin qui deficitario. La prossima partita, ultima del girone di andata e dell’anno 2019, é proibitiva sul campo del Benevento di Pippo Inzagli sempre più solitario capolista. Ma nel calcio… mai dire mai. Nessuna partita é scontata. il Benevento vanta ben 14 punti di vantaggio sul Cittadella terzo in classifica: un margine davvero rassicurante per la promozione diretta. Il Pordenone, secondo, é staccato di ben 12 punti.
Intanto bussa alle porte il calciomercato che si aprirà giovedì 2 gennaio 2020 e chiuderà a fine gennaio. L’Ascoli, in entrata, cerca un terzino capace di giocare sia a destra che a sinistra, e un centrocampista con precise caratteristiche di filtro. Potrebbero essere ceduti quei calciatori che faticano a trovare spazio come il terzino Laverone, un attaccante fra Rosseti e Beretta e… Ninkovic. Quest’ultimo per motivi disciplinari. Il trequartista serbo si é reso protagonista di alcuni episodi di ribellione che la società bianconera non è più disposta a tollerare. Per farlo rientrare nel peso forma gli hanno messo a disposizione anche un dietista ma, a quanto pare, senza esito. Ninkovic non è ancora riuscito a perdere i chili in più.
Ovviamente, essendo legato all’Ascoli da contratto biennale, il serbo dovrà essere consenziente, diversamente ha tutto il diritto di restare ad Ascoli dove, peraltro, si trova bene. Ma pare che abbia maturato la convinzione di andar via. Non in una squadra estera ma italiana disposta a puntare su di lui e a dargli fiducia. Top-secret il nome. Certo é che la valutazione odierna di Ninkovic (25 anni appena compiuti) è inferiore ai 3 milioni che sarebbero stati offeti per lui ad agosto. L’Ascoli dovrà accontentarsi di una cifra inferiore.

L’arbitro Ayroldi

ARBITRA AYROLDI DI MOLFETTA – Giovanni Ayroldi di Molfetta, 28 anni, é l’arbitro designato per dirigere Benevento-Ascoli allo stadio “Vigorito” domenica 29 dicembre alle ore 18. Gli assistenti sono Daniele Marchi di Bologna e Mattia Scarpa di Reggio Emilia, il quarto ufficiale Eugenio Abbattista di Molfetta. Nella stagione in corso il “fischietto” pugliese ha diretto Ascoli-Venezia (1-1) e, in Coppa Italia, Ascoli-Pro Vercelli (5-1) e Genoa-Ascoli (3-2).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X