facebook rss

Ascoli a Benevento: tutti a tifare Picchio

SERIE B - La speranza, non solo della squadra di Zanetti, è che i giallorossi di Pippo Inzaghi possano commettere il sesto passo falso stagionale dopo quattro pareggi, di cui uno in casa, e una sola sconfitta (a Pescara)

di Andrea Ferretti

Ultima di andata, e tutti a fare il tifo per l’Ascoli nella speranza che sia il Picchio la quinta squadra capace di strappare punti al Benevento. Contro la corazzata di Pippo Inzaghi, finora, ci sono riusciti – nella prima parte della stagione – solo Pisa, Pordenone e Juve Stabia con pareggi interni, l’Entella con un pari al “Vigorito” e – unica avversaria ad aver battuto i giallorossi – il Pescara allo stadio “Adriatico”. L’Ascoli si assume volentieri questa grossa responsabilità. Per la squadra di Zanetti significherebbe anche rafforzare la propria posizione nella griglia playoff che, per la seconda volta, gli era sfuggita dopo la sconfitta col Pordenone, subito recuperata battendo il Pisa al “Del Duca”. Il Benevento, che affronta il Picchio nella penultima gara di questa giornata, lo fa conoscendo gli altri risultati. Soprattutto quello del Pordenone, secondo da solo ma con ben 12 punti di ritardo. Nel caso in cui i friulani dovessero commettere un passo falso in casa con la Cremonese, e il Benevento conquistare i tre punti, al giro di boa il campionato potrà dire di avere già una squadra con un piede e mezzo in Serie A. Del resto il vantaggio diventerebbe abissale. Il 19esimo turno lo apre il Pescara che ospita a pranzo il Chievo, lo proseguono sette match in programma alle 15, quindi c’è Benevento-Ascoli, e infine la seconda notturna Empoli-Livorno.

DICIANNOVESIMA GIORNATA DI ANDATA

Domenica 29 dicembre ore 12,30: Pescara-Chievo

Domenica 29 dicembre ore 15: Cittadella-Entella, Crotone-Trapani, Juve Stabia-Cosenza, Perugia-Venezia, Pisa-Frosinone, Pordenone-Cremonese, Spezia-Salernitana

Domenica 29 dicembre ore 18: Benevento-Ascoli

Domenica 29 dicembre ore 21: Empoli-Livorno

CLASSIFICA: Benevento 43 punti, Pordenone 31, Cittadella 29, Crotone 28; Ascoli e Perugia 27; Frosinone, Salernitana e Entella 26, Pescara e Chievo 25, Pisa 23, Empoli 22; Spezia, Cremonese e Juve Stabia 21, Cosenza 20, Venezia 19, Trapani 15, Livorno 11 (Spezia e Cremonese una partita in meno).

MARCATORI

15 gol: Iemmello (Perugia)

10 gol: Galano (Pescara), Marconi (Pisa)

9 gol: Diaw (Cittadella)

8 gol: Simy (Crotone)

7 gol: Riviere (Cosenza), Forte (Juve Stabia), Pepin (Pescara), Strizzolo (Pordenone), Kiyine (Salernitana), Pettinari (Trapani)

6 gol: Scamacca (Ascoli), Viola (Benevento)

5 gol: Da Cruz (Ascoli), Riviere (Cosenza), Mancuso (Empoli), G. De Luca (Entella), Jallow (Salernitana), Ragusa (Spezia)

4 gol: Ninkovic (Ascoli), Coda e Kragl (Benevento), Meggiorini e Dordevic (Chievo), Bruccini (Cosenza), Crociata (Crotone), La Gumina (Empoli), Paganini e Dionisi (Frosinone), Canotto (Juve Stabia), Marras e Marsura (Livorno), Duric (Salernitana), Taugourdeau (Trapani), Aramu e Capello (Venezia)

3 gol: Ardemagni (Ascoli), Vignato (Chievo), D’Urso (Cittadella), Sciaudone e Pierini (Cosenza); Golemic, Mustacchio e Benali (Crotone), Frattesi (Empoli), Schenetti (Entella), Ciano (Frosinone), Cissè (Juve Stabia), Burrai e Pobega (Pordenone), Bidaoui (Spezia), Bocalon (Venezia)

2 gol: Cavion (Ascoli); Sau, Improta, Maggio, Tuia e Armenteros (Benevento); Pucciarelli, Dickmann, Giaccherini e Segre (Chievo), Luppi e Vita (Cittadella), Baez (Cosenza); Ceravolo, Soddimo e Mogos (Cremonese), Marrone, Dezi e Stulac (Empoli), Mancosu (Entella), Beghetto e Capuano (Frosinone), Agazzi (Livorno), Capone e Buonaiuto (Perugia); Maniero, Memushaj e Tumminello (Pescara), Pinato e Moscardelli (Pisa); Gavazzi, Camporese e Barison (Pordenone); Gondo, Lombardi e Giannetti (Salernitana); Gudjohnsen, Capradossi, Bartolomei e Federico Ricci (Spezia), Luperini e Moscati (Trapani)

1 gol: Gerbo, Pucino, Chajia, Brosco e Troiano (Ascoli); Tello, Letizia, Caldirola e Insigne (Benevento); Di Noia, Rigione, Rodriguez, Vaisanen e Esposito (Chievo); Benedetti, Iori, Proia e Celar (Cittadella); Lazaar, Broh e Carretta (Cosenza); Migliore, Ciofani, Claiton, Piccolo, Palombi e Castagnetti (Cremonese); Mazzotta, Cuomo e Zanellato (Crotone); Balkovec, Bajrami e Bandinelli (Empoli); Toscano, Eramo, Morra, M. De Luca, Poli e Sernicola (Entella); Maiello, Zampano e Novakovich (Frosinone); Addae, Calò, Bifulco, Mezavilla e Calvano (Juve Stabia), Mazzeo e Raicevic (Livorno); Falcinelli, Di Chiara, Falasco, Melchiorri e Kouan (Perugia); Bettella, Ciofani, Borrelli, Busellato, Palmiero e Campagnaro (Pescara); Di Quinzio, Aya, Benedetti, Fabbro, De Vitis, Verna, Birindelli, Masucci, Lisi e Gucher (Pisa); Ciurria, Mazzocco, Misuraca, De Agostini, Lucas e Chiaretti (Pordenone); Migliorini, Maistro e Firenze (Salernitana); Mastinu, Galabinov, Matteo Ricci e Mora (Spezia); N’Zola, Evacuo e Ferretti (Trapani); Ceccaroni, Zigoni, Montalto e Modolo (Venezia)

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X