facebook rss

Benevento dei record:
un piede in A a fine andata

SERIE B - Per i giallorossi di Pippo Inzaghi settima vittoria consecutiva e record di punti (46) al giro di boa. Il Pordenone torna a vincere e mantiene il secondo posto con un vantaggio di tre lunghezze sulle terze. Picchio in griglia playoff con il settimo posto. In coda sono dolori per Trapani e Livorno

di Andrea Ferretti

Pesante ed esagerato il 4-0 con cui l’Ascoli perde a Benevento. Nel tabellino finiscono i nomi di Tuia e tre volte Sau. La corazzata di Pippo Inzaghi chiude l’andata con 46 punti superando in un colpo solo quanto fatto in passato, in cadetteria, da Sassuolo e Juventus. Nonostante l’ottimo inizio, il Picchio diventa l’ennesima vittima dei giallorossi – al settimo successo consecutivo – che nella prima parte della stagione ha concesso punti solo a Pisa, Pordenone, Juve Stabia e Entella (pareggi) e al Pescara (vittoria). E alle spalle della capolista? Al Pordenone basta un gol in apertura di Ciurria per battere la Cremonese, mantenere il secondo posto solitario e inalterato il vantaggio sulla terza. Che è il Crotone, dopo il tris rifilato al Trapani di Castori con i gol di Junior Messias, Mazzotta e Simy su rigore. L’Entella, in grande forma, sale al quarto posto raggiungendo il Cittadella che fa fuori a domicilio nello scontro diretto. Per la matricola di Boscaglia vanno a segno Chiosa e Manuel De Luca, più un autogol; per il Cittadella gol di Proia. Si veste da corsaro anche il Venezia che ritrova il bomber Montalto e, di misura, punisce il Perugia al “Curi”. Senza gol lo scontro diretto Pescara-Chievo che restano entrambe fuori dalla griglia playoff, appaiate alla Salernitana che, dopo i quattro rifilati al Pordenone, perde a La Spezia: di Jallow il gol della bandiera dopo il doppio vantaggio Ragusa-Gyasi. Girone di andata chiuso dalla divisione della posta tra Empoli e Livorno. Si ricomincia venerdì 17 gennaio con l’anticipo della prima di ritorno. Buon anno.

DICIANNOVESIMA GIORNATA DI ANDATA

Domenica 29 dicembre ore 12,30: Pescara-Chievo 0-0

Domenica 29 dicembre ore 15: Cittadella-Entella 1-3, Crotone-Trapani 3-0, Juve Stabia-Cosenza 1-0, Perugia-Venezia 0-1, Pisa-Frosinone 0-0, Pordenone-Cremonese 1-0, Spezia-Salernitana 2-1

Domenica 29 dicembre ore 18: Benevento-Ascoli 4-0

Domenica 29 dicembre ore 21: Empoli-Livorno 1-1

CLASSIFICA: Benevento 46 punti, Pordenone 34, Crotone 31, Entella e Cittadella 29; Frosinone, Ascoli e Perugia 27; Pescara, Chievo e Salernitana 26; Spezia, Juve Stabia e Pisa 24, Empoli 23, Venezia 22, Cremonese 21, Cosenza 20, Trapani 15, Livorno 12 (Spezia e Cremonese una partita in meno).

MARCATORI

15 gol: Iemmello (Perugia)

10 gol: Galano (Pescara), Marconi (Pisa)

9 gol: Diaw (Cittadella), Simy (Crotone), Forte (Juve Stabia)

7 gol: Riviere (Cosenza), Pepin (Pescara), Strizzolo (Pordenone), Kiyine (Salernitana), Pettinari (Trapani)

6 gol: Scamacca (Ascoli), Viola (Benevento), Mancuso (Empoli), Jallow (Salernitana), Ragusa (Spezia)

5 gol: Da Cruz (Ascoli), Sau (Benevento), Riviere (Cosenza), G. De Luca (Entella), Marras (Livorno)

4 gol: Ninkovic (Ascoli), Coda e Kragl (Benevento), Meggiorini e Dordevic (Chievo), Bruccini (Cosenza), Crociata (Crotone), La Gumina (Empoli), Paganini e Dionisi (Frosinone), Canotto (Juve Stabia), Marsura (Livorno), Duric (Salernitana), Taugourdeau (Trapani), Aramu e Capello (Venezia)

3 gol: Ardemagni (Ascoli), Tuia (Benevento), Vignato (Chievo), D’Urso (Cittadella), Sciaudone e Pierini (Cosenza); Golemic, Mustacchio e Benali (Crotone), Frattesi (Empoli), Schenetti (Entella), Ciano (Frosinone), Cissè (Juve Stabia), Burrai e Pobega (Pordenone), Bidaoui (Spezia), Bocalon (Venezia)

2 gol: Cavion (Ascoli); Improta, Maggio e Armenteros (Benevento); Pucciarelli, Dickmann, Giaccherini e Segre (Chievo); Proia, Luppi e Vita (Cittadella), Baez (Cosenza); Ceravolo, Soddimo e Mogos (Cremonese), Mazzotta (Crotone); Marrone, Dezi e Stulac (Empoli), M. De Luca e Mancosu (Entella), Beghetto e Capuano (Frosinone), Agazzi (Livorno), Capone e Buonaiuto (Perugia); Maniero, Memushaj e Tumminello (Pescara), Pinato e Moscardelli (Pisa); Ciurria, Gavazzi, Camporese e Barison (Pordenone); Gondo, Lombardi e Giannetti (Salernitana); Gudjohnsen, Capradossi, Bartolomei e Federico Ricci (Spezia), Luperini e Moscati (Trapani), Montalto (Venezia)

1 gol: Gerbo, Pucino, Chajia, Brosco e Troiano (Ascoli); Tello, Letizia, Caldirola e Insigne (Benevento); Di Noia, Rigione, Rodriguez, Vaisanen e Esposito (Chievo); Benedetti, Iori e Celar (Cittadella); Lazaar, Broh e Carretta (Cosenza); Migliore, Ciofani, Claiton, Piccolo, Palombi e Castagnetti (Cremonese); Junior Messias, Cuomo e Zanellato (Crotone); Balkovec, Bajrami e Bandinelli (Empoli); Toscano, Eramo, Morra, Chiosa, Poli e Sernicola (Entella); Maiello, Zampano e Novakovich (Frosinone); Addae, Calò, Bifulco, Mezavilla e Calvano (Juve Stabia), Mazzeo e Raicevic (Livorno); Falcinelli, Di Chiara, Falasco, Melchiorri e Kouan (Perugia); Bettella, Ciofani, Borrelli, Busellato, Palmiero e Campagnaro (Pescara); Di Quinzio, Aya, Benedetti, Fabbro, De Vitis, Verna, Birindelli, Masucci, Lisi e Gucher (Pisa); Mazzocco, Misuraca, De Agostini, Lucas e Chiaretti (Pordenone); Migliorini, Maistro e Firenze (Salernitana); Mastinu, Galabinov, Gyasi, Matteo Ricci e Mora (Spezia); N’Zola, Evacuo e Ferretti (Trapani); Ceccaroni, Zigoni e Modolo (Venezia)

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X