facebook rss

“L’Antico e le Palme”
pronto a inaugurare il 2020

SAN BENEDETTO - Torna l'appuntamento con il mercato antiquario. Appuntamento nell'isola pedonale il 4, 5 e 6 gennaio

“L’Antico e le Palme” a San Benedetto

“L’Antico e le Palme” inaugura la stagione 2020 dei mercatini antiquari. La tradizionale edizione dell’Epifania arriva a San Benedetto il 4, 5 e 6 gennaio nell’isola pedonale per una tre giorni all’insegna della bellezza.

“L’Antico e le Palme” è un logo conosciuto in tutt’Italia per la qualità che ha sempre offerto e continua ad offrire al vasto pubblico di esperti e curiosi. Per gli appassionati del settore è un appuntamento da non perdere, occasione unica per incontrare di persona i venditori specializzati, trovare il pezzo raro e prezioso, rinnovare l’arredamento, fare un regalo originale. Appassionati di mercatini, collezionisti di modernariato, curiosi in cerca di emozioni ed intenditori avranno quindi un’occasione imperdibile per seguire la loro passione.

Una selezione di antiquari provenienti da tutt’Italia porteranno in Riviera quanto di meglio offre il mercato antiquario italiano e straniero, del collezionismo, vintage e modernariato. Tante occasioni da non perdere: arredamenti vintage di firma, collezionismo cartaceo marchigiano e non, mobili e quadri di alto antiquariato, libri, dischi, argenti e gioielli e molto altro ancora. L’antiquariato non passa di moda e la manifestazione cresce in qualità ogni anno seguendo un trend internazionale dove l’antiquariato di qualità torna ad essere protagonista nelle case degli italiani.

«Il pubblico di queste manifestazioni – sottolinea il patron della manifestazione, Gianni Brandozzi – è sempre più attento nella selezione delle opere da acquistare e gli acquisti sono maggiormente consapevoli in termini di investimento. Comprare antiquariato non significa ad esempio solamente soddisfare un bisogno di arredamento, ma investire in beni che acquistano valore nel tempo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X