facebook rss

Picchia l’autista dell’ambulanza,
non l’avevano fatto salire
per assistere la compagna

POTENZA PICENA - La donna, dopo aver accusato un lieve malore, era stata portata in ospedale. Il convivente, un 39enne, l'ha raggiunta e se l'è presa con l'operatore colpendolo al viso: sette giorni di pognosi. E' stato fermato e denunciato dai Carabinieri

L’autista non lo fa salire in ambulanza per accompagnare la compagna che, durante la notte, ha avuto un malore, lui arriva in ospedale e lo picchia. L’ambulanza del 118 era intervenuta a Potenza Picena (Macerata) dove la donna si era sentuta male in casa. Il suo convivente ha chiesto di poter salire in ambulanza per assisterla ma, non essendo possibile, il personale ha dovuto spiegare all’uomo, un 39enne del posto, che non sarebbe salito in ambulanza e che avrebbe dovuto raggiungere l’ospedale con un mezzo proprio. A quel punto l’uomo ha inveito contro il personale sanitario, poi con la propria auto si è diretto all’ospedale dove ha scagliato la propria rabbia nei confronti dell’autista colpendolo al viso. Sono intervenuti i Carabinieri di Porto Recanati che hanno fermato e denunciato il 39enne. Per l’autista, invece, sette giorni di prognosi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X