facebook rss

Centobuchi ko (0-2) in casa
con la Civitanovese
Palmense-Monticelli 2-1

CALCIO PROMOZIONE - Negli anticipi del girone B, a Centobuchi i gol di Tittarelli e Vecchiarello regalano i tre punti ai rossoblù, e la squadra di Ricciotti resta impelagata nella zona playout. Come quella ascolana di mister Fusco, sconfitta fuori casa

Una fase di Atletico Centobuchi-Civitanovese

di Salvatore Mastropietro

Inizia bene il nuovo anno solare la Civitanovese, che nel girone B della Promozione batte in trasferta (0-2) l’Atletico Centobuchi. Decisive una zampata del nuovo acquisto Tittarelli nel primo tempo e una grande conclusione di Vechiarello nella ripresa. Ininfluente l’espulsione di Iacoponi nel finale. Con questo successo gli uomini di De Filippis salgono a quota 35 punti in classifica, a -4 dalla capolista Atletico Ascoli impegnata domani, domenica 5 gennaio, sul campo del Loreto. Per i biancocelesti, invece, è arrivato il secondo stop consecutivo tra le mura amiche. La classifica continua a preoccupare gli uomini di Ricciotti, impelagati nelle paludi della zona playout.

Il terreno di gioco del “Nicolai” non è in buone condizioni, ma i ritmi sono comunque alti nei primi minuti. La prima occasione del match è della Civitanovese, con Tittarelli che approfitta di un errore di Carminucci in fase di disimpegno e calcia a rete; il suo tiro è troppo debole e Finori blocca senza problemi. L’Atletico Centobuchi alza il baricentro e si fa vedere con una conclusione al volo di capitan Calvaresi, che termina di molto alta. Al 9′ si accende Falkestein con una bella iniziativa personale. Il numero 10 ospite salta due uomini e prova a calciare dal limite, ma Finori è ancora attento a bloccare la sfera. Rossoblù vicini al gol al minuto 16 quando il giovane portiere ospite toglie dal sette una punizione perfettamente indirizzata da Vechiarello. Segue una fase molto confusa della gara, dove l’Atletico Centobuchi gestisce bene i vani tentativi degli ospiti. La squadra di De Filippis appare, infatti, troppo prevedibile in avanti, con Iacoponi poco chiamato in causa sull’out di destra. Solo un episodio può rompere l’equilibrio e quell’episodio arriva al minuto 37: un cross di Ferrari dalla sinistra attraversa tutta l’area di rigore e trova sul secondo palo Tittarelli, che elude la marcatura di Caioni e batte a rete cogliendo in controtempo Finori. La Civitanovese passa, dunque, in vantaggio dopo un inizio complicato dal punto di vista offensivo. Nei minuti successivi i rossoblu provano a raddoppiare con una doppia conclusione di Mercanti dalla distanza, che in entrambe le circostanze manda alto non di molto. Nelle ultime battute qualche brivido corre sulla schiena degli uomini di De Filippis quando un’uscita avventata di Lorenzetti per poco non regala la sfera agli attaccanti avversari, ma la retroguardia risolve bene la situazione.

Nelle prime battute della ripresa l’Atletico Centobuchi sembra alzare i ritmi. Quasi mai, però, riesce a rendersi pericoloso, complice la grande attenzione dei centrali avversari. Al minuto 53 primo tiro in porta dei padroni di casa con Giansante che, imbeccato da Carminucci, calcia di prima intenzione; Lorenzetti è attento e respinge centralmente. Mister Ricciotti prova a sfruttare il momento favorevole con l’inserimento di Simone Liberati al posto di Carminucci. La Civitanovese torna a farsi vedere al 60′ con una punizione di Vechiarello dai venticinque metri, bloccata in allungo dal solito Finori. I biancocelesti provano ad appoggiarsi ai propri attaccanti Liberati e Giansante. Proprio il numero 10 di casa al 71′ conclude pericolosamente in diagonale, ma Lorenzetti è ancora bravo a ribattere. Proprio nel momento più difficile degli uomini di De Filippis, una magia di Vechiarello regala il 2-0 ai suoi. Dopo un’azione confusa, il numero 8 calcia a giro di prima intenzione trovando un angolo perfetto; Finori può solo guardare la palla gonfiare la rete. Galdenzi ha subito l’occasione per trovare lo 0-3, ma colpisce il portiere avversario da buona posizione. Al 35′ la Civitanovese rimane in dieci uomini per l’espulsione per rosso diretto di Iacoponi, autore di una brutta entrata in ritardo sulla propria corsia. I tentativi di riaprirla dei padroni di casa nel finale non danno i propri frutti, complice un po’ di nervosismo e una precisione davvero scarsa nel rifinire le azioni offensive. Dopo cinque minuti di recupero l’arbitro D’Ascanio fischia la fine: la Civitanovese espugna Centobuchi all’inglese grazie alle reti di Tittarelli e Vechiarello.

ATLETICO CENTOBUCHI: Finori, Cameli (38’st Giuliani), Caioni, Carminucci (11’st Liberati S.) Gibbs, Piemontese, Felicioni (34’st Diop), Calvaresi, Giansante, Liberati A., Picciola. A disposizione: Alessandrini, Petrescu, Mascitti, Amabili, Coccia, Del Gatto. Allenatore: Ricciotti.

CIVITANOVESE: Lorenzetti, Bordi, Ferrari, Mercanti, Smerilli, Borghetti, Iacoponi, Vecchiarello, Tittarelli (20’st Pistelli), Falkestein (4’st Galdenzi), Ribichini (31’st Renzi). A disposizione: Elisei, Del Moro, Negreti, Martins, Bertocco, Catinari. Allenatore: De Filippis.

Arbitro: D’Ascanio di Ancona (assistenti Bellagamba di Macerata e Alesi di Ascoli).

Reti: 37’pt Tittarelli, 31’st Vechiarello.

Note: spettatori 200 circa. Ammoniti: Bordi (C), S. Liberati (A) e Calvaresi (A). Espulso 35’st Iacoponi (C). Recupero 0’+5′.

PALMENSE-MONTICELLI 2-1

Anche per l’altra picena in campo nell’anticipo del sabato della prima di ritorno, comincia male il nuovo anno. La squadra di Fusco perde 2-1 sul campo della Palmense. Di Caringola, subentrato dalla panchina, il gol della bandiera nei minuti finali.

PALMENSE: Smerilli, Mauro, Gentile, Cocciaretto, Carafa, Giri, Malaigia, Roscioli, Paniconi, Frascerra, Osorio. A disposizione: Renzi, Iacopimi, Giostra, Bibini, Diomedi, Setola, Santagata, Tolnay. Allenatore: Cipolletta

MONTICELLI: Spinelli, Filippini, Calvaresi, Scielzo, Casali, Alijevic, Manca, Di Bonaventura, Ciuti, Gibellieri, Bah. A disposizione: Pantaloni, R. Bruni, Maselli, Giampieri, De Luca, Traini, Caringola, Marini, Vespa. Allenatore: Fusco

Arbitro: Skura di Jesi (assistenti Raschiatore e Gasperi di San Benedetto).

Reti: 36’pt Frascerra su rigore (P), 36’st Roscioli (P), 40’st Caringola (M).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X