facebook rss

Muore il giorno dell’Epifania,
città sotto shock

ASCOLI - Costantino Antonelli, 59 anni, si trovava a Cortina d'Ampezzo per motivi di lavoro quando lo ha colto un malore, probabilmente un infarto. Lascia la moglie e tre figli. Giovedì 9 gennaio i funerali al Cuore Immacolato di Maria

C’è grande sgomento per l’improvvisa scomparsa di Costantino Antonelli. Il 59enne, sposato e padre di tre figli, si trovava a Cortina d’Ampezzo (Belluno) per motivi di lavoro, quando è stato stroncato da un malore, probabilmente un infarto, proprio nel giorno dell’Epifania.

Costantino Antonelli

La notizia si è subito diffusa in città destando stupore e incredulità. Costantino era benvoluto da tutti e sempre intento a dare una mano, soprattutto al Sestiere di Porta Maggiore, quartiere dove viveva. Altra sua grande passione, oltre alla cucina, era l’Ascoli Calcio. In passato era stato anche impegnato in politica.

La sua salma deve ancora rientrare dal Veneto. Lo farà presumibilmente nella mattinata di mercoledì 8 gennaio, con la camera ardente che verrà allestita presso la casa funeraria Damiani. I funerali si terranno il giorno successivo alle 11,30 presso la chiesa del Cuore Immacolato di Maria (chiesa dei Frati).

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X