facebook rss

Il Comune affida all’Amat
la gestione dell’Auditorium
“Silvano Montevecchi”

ASCOLI - L' associazione che gestisce il teatro Filarmonici si occuperà anche del "contenitore" culturale che si trova vicino al Polo Universitario

L’auditorium Montevecchi

di Renato Pierantozzi

L’Amat raddoppia e dopo il Teatro Filarmonici prende in gestione anche l’Auditorium “Silvano Montevecchi” alla Piazzarola. La fumata bianca è arrivata a seguito di una delibera della giunta comunale avente come oggetto “l’atto di indirizzo per la riorganizzazione del sisma di gestione ed utilizzo dei contenitori culturali di proprietà comunale..”. Si tratta comunque di un affidamento temporaneo visto che il Comune deve ancora decidere il modello di gestione futuro dei vari spazi (considerando nel “pacchetto” anche i Musei Civici e la Sala Cola dell’Amatrice). Per ora si vuole riportarli “sotto” l’assessorato alla cultura guidato da Donatella Ferretti e non più “sotto” la segretaria del sindaco.

Il teatro Filarmonici

Poi si dovrà sciogliere il nodo se continuare con la gestione “in house” da parte del Comune, esternalizzarla o procedere con accordo pubblico-privato. Nel frattempo, poiché a fine dicembre scadeva l’attuale gestione del “Montevecchi” oggetto anche di una transazione finita nel mirino della minoranza (leggi l’articolo), è stata scelta la strade dell’Amat per evitare il blocco delle attività invernali. Si consolida così la partnership tra l’Arengo e l’associazione marchigiana attività teatrali (a cui partecipa anche l’Arengo, ndr) presieduta dal sambenedettese Gino Troli che già organizza la stagione di prosa al Ventidio Basso e gestisce il Teatro Filarmonici sin dalla riapertura avvenuta nel 2018 sempre su incarico del Comune anche se “in modo temporaneo e sperimentale”.

L’accordo tra Comune e Amat non prevede canoni concessori a carico di chi organizzerà eventi al Filarmonici o al Montevecchi salvo i costi di attivazione, mentre l’amministrazione si farà carico delle utenze. Nel caso di eventi diretti o sostenuti dall’Arengo ci saranno a disposizione dei fondi (al momento 8.000 euro per Filarmonici e 10.000 euro per il Montevecchi) per far fronte ai costi.

Transazione per l’Auditorium, la minoranza interroga il Comune


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X