facebook rss

Castignano allunga in vetta,
Santa Maria Truentina
ultima ma in ripresa

PRIMA CATEGORIA/IL PUNTO - La squadra di Vittori cancella subito lo stop dell'ultima di andata e, dopo il giro di boa, riparte vincendo lo scontro diretto con il Centobuchi. In coda, punto che dà coraggio ai lamensi di Cori dopo aver battuto la capolista

Moreno Ezequiel della Santa Maria Truentina

di Lino Manni

Allunga in vetta il Castignano nel girone D della Prima Categoria. La squadra di mister Vittori cancella la sconfitta rimediata nell’ultima di andata contro il fanalino di coda Santa Maria Truentina, batte una diretta concorrente alla vittoria finale (il Centobuchi) e porta a 4 i punti di vantaggio sulla immediata inseguitrice, il Rapagnano. La prima giornata di ritorno e anche la prima partita dell’anno 2020, è stata favorevole alla capolista in quanto le altre squadre di vertice  sono ripartite tutte con un risultato di parità. Il Rapagnano è stato bloccato sullo 0-0 proprio dal Santa Maria Truentina che, dopo un bellissimo regalo di Natale (vittoria sul terreno della capolista Castignano) si è fatto anche il regalo della befana pareggiando sul terreno del Rapagnano, secondo in classifica. Insomma un buon momento per la compagine lamense che resta sempre solitaria fanalino di coda ma con uno spirito diverso. L’altra squadra di Castel di Lama, il Lama United, ha sciupato una ghiotta occasione sul terreno del Monsampietro Morico. Dopo essere stata sotto di una rete la squadra di Poli è pervenuta al meritato pareggio ma poi ha gettato alle ortiche la possibile vittoria sbagliando un calcio di rigore oltre il novantesimo. Peccato, ma la squadra è attrezzata per competere con le prime della classe. Bene la terza compagine lamense, il Villa Sant’Antonio, che batte una diretta concorrente alla salvezza, il Real Virtus Pagliare riagganciando il treno della speranza. Le due squadre restano in piena zona play out ma c’è un girone da giocare. In chiave salvezza spartizione della posta in palio tra Piane di Montegiorgio e Offida che tuttavia restano in piena zona play out. Pareggio anche tra Azzurra Mariner-Amandola e Cossinea-Montalto. In totale 16 le reti messe a segno. In casa si sono registrate solo 3 vittorie mentre nessuna ha vinto in trasferta. I pareggi 5. Miglior difesa al momento quelle del Rapagnano e del Castignano (11 gol incassati); miglior attacco quello del Monsampietro con 33 reti. Peggior attacco con 9 reti quello del Santa Maria Truentina che ha anche la peggior difesa (29). La squadra che ha vinto di più il Castignano (11), quella che ha vinto di meno il Santa Maria Truentina (1). Azzurra Mariner e Montalto le squadre con il maggior numero di pareggi: 8 ciascuno. Cannonieri del girone Pignotti della Cuprense e Polozzi del Monsampietro entrambi con 11 reti.

RISULTATI: Castignano-Centobuchi 2-0, Cuprense-Afc Fermo 2-0, Piane di Montegiorgio-Offida 0-0, Cossinea-Montalto 2-2, Rapagnano-Santa Maria Truentina 0-0, Villa Sant’Antonio-Real Virtus Pagliare 2-0, Mariner-Amandola 2-2, Monsampietro-Lama United 1-1.

CLASSIFICA: Castignano 35 punti, Rapagnano 31, Monsampietro 30, Lama United e Centobuchi 29, Cuprense 26, Montalto 23, Afc Fermo 20, Amandola 19, Cossinea 18, Mariner 17, Piane di Montegiorgio 16, Offida 15, Real Virtus Pagliare 14, Villa Sant’Antonio 13, Santa Maria Truentina 8.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X