facebook rss

La vita in un backup del telefono:
ecco Cirilli e il “Mi piace…di più”

ASCOLI - Primo appuntamento della mini rassegna "L'arte del ridere" sabato 18 gennaio al teatro Ventidio Basso. Il comico abruzzese porta sul palco battute e monologhi seguendo il ripristino dati del suo cellulare

Sull’onda del successo di “Mi piace” arriva “Mi piace…di più”. E’ questo il titolo del nuovo one man show di Gabriele Cirilli, che sarà al teatro Ventidio Basso il 18 gennaio alle 21. Si tratta del primo appuntamento della mini rassegna “L’arte del ridere”, che vedrà sul palco anche Pino Insegno (28 febbraio) e la Petò Band (20 marzo).

Gabriele Cirilli

Sabato, però, si parte col comico abruzzese e con il suo…cellulare. E’ proprio attraverso lo strumento divenuto irrinunciabile al giorno d’oggi che Cirilli dipana il suo percorso fatto di battute, monologhi, risate, interazione col pubblico: un backup del telefono dove scorrono immagini, avvenimenti e gli immancabili “like” a dettare legge.
Il tutto ovviamente trattato con lo spirito che da sempre contraddistingue l’operato artistico di Cirilli, classe 1967, salito alla ribalta grazie alla tv e a Zelig (2003-2007) e al tormentone del suo personaggio Kruska con dell’immancabile “Chi è Tatiana?” ma, poi, confermatosi in vesti per certi versi inedite in programmi come “Ballando con le stelle” e soprattutto “Tale e quale show”, dove è divenuto un punto fermo a suon di imitazioni. Tra le tante cose fatte, tra cui ci sono anche una manciata di libri, ha interpretato il ruolo di Dante Piccione in “Un medico in famiglia“.
Per i biglietti dello spettacolo, organizzato da Synergie Arte Teatro con la collaborazione del Comune, c’è il botteghino di piazza del Popolo (tel. 0736.298770).

Lu. Ca.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X