facebook rss

L’artista che lavorò per i Medici:
storia di Giovanna Garzoni

ASCOLI - L'illustratrice Anna Paolini presenterà il suo libro dedicato alla pittrice nata tra le cento torri il prossimo 2 febbraio alla libreria Prosperi. Sarà attiva anche una mostra con alcune tavole facenti parte dell'opera

Anna Paolini

Giovanna Garzoni è stata una pittrice e miniaturista nata ad Ascoli nel 1600. A parte le numerose opere che ci ha lasciato, sulla sua vita abbiamo solo poche e incerte notizie. A Firenze lavorò per i Medici e realizzò l’erbario figurato che la consacrò definitivamente come illustratrice scientifica. Nel 1651 si trasferì a Roma dove, ormai ricca e onorata, portò avanti la sua attività artistica.

Giovanna Garzoni

Un personaggio poco noto a cui l’illustratrice Anna Paolini ha dedicato il libro “Giovanna Garzoni. Un voto d’amore” (Logos), che verrà presentato domenica 2 febbraio alla libreria Prosperi (alle 18). La Paolini ha tratto ispirazione soprattutto dal voto di castità che portò l’artista a separarsi dal marito per consacrarsi all’arte. Attingendo alla simbologia religiosa, la rappresenta come una sposa mistica in completa simbiosi con la natura.

Nell’occasione verranno messe in mostra alcune tavole realizzate della stessa Paolini; nata a Bologna, dove ha frequentato l’Accademia di Belle Arti prima di specializzarsi in illustrazione editoriale presso l’Accademia Internazionale Comics, ha già pubblicato “S’alza il vento” nel 2018, “Matrioska” (2019) e “Maria Sibylla Merian. La magia della crisalide” (2019).

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X