facebook rss

Scamacca: «Fino a giugno
resto qui con l’Ascoli,
sabato a Trapani per vincere»

SERIE B - Il centravanti: «Quanti gol vorrei realizzare? Mi interessa di più centrare l'obiettivo playoff. Dobbiamo migliorare il rendimento in trasferta»

Gianluca Scamacca (Foto Stefano Capponi)

di Bruno Ferretti

Sei gol in campionato, 4 in Coppa Italia, altri 4 con la Nazionale Under 21. Con quel fisico da corazziere e un formidabile fiuto del gol è l’oggetto del desiderio di tante squadre compreso il Benfica. Gianluca Scamacca, romano, centravanti e punto di forza dell’Ascoli, ha qualcosa di particolare compresa la data di nascita: il primo giorno dell’anno 1999, dunque ha compiuto da poco i 21 anni.
È lui il bianconero scelto per l’intervista di metà settimana.
Scamacca, avete ricaricato le batterie?
«Direi di sì. La sosta è stata utile per recuperare le energie. Io anche durante le vacanze ho lavorato un po’ per non perdere il ritmo. Ne avevamo bisogno. Ci aspetta un girone di ritorno assai impegnativo nel quale dovremo raggiungere il nostro obiettivo».
La promozione in Serie A?
«Il traguardo é la griglia playoff. Non sarà facile ma l’Ascoli ha tutte le carte in regola per riuscirci».
Ritiene che il Benevento sia imprendibile?
«Nel calcio non ci sono mai certezze ma penso che il Benevento abbia un bel margine di vantaggio. Nel girone di andata ha dimostrato di essere il più forte».
In campionato lei ha realizzato 6 gol, se alla fine il bottino sarà doppio, ovvero 12, si considererà soddisfatto?
«Sarò soddisfatto se l’Ascoli andrà ai playoff».
Le fa piacere sapere di essere richiesto da tante squadre importanti?
«Personalmente non ho ricevuto alcuna telefonata. Ho letto come voi tutte queste notizie di mercato sui siti, posso assicurare, ma di ufficiale non c’è niente. Sono un calciatore dell’Ascoli e fino al termine del campionato resterò qui».
Sabato a Trapani che partita si aspetta?
«Una partita difficile contro un avversario affamato di punti per la salvezza. Sarà dura per noi, ma anche per loro perché l’Ascoli cerca punti per migliorare la classifica e cancellare la pesante sconfitta di Benevento prima della sosta».
Un punto a Trapani andrebbe bene?
«Noi andremo a Trapani per vincere».
Scamacca, uno sguardo al mercato. Cosa dite fra voi in questi giorni di mercato negli spogliatoi? Ninkovic resterà con l’Ascoli?
«Di mercato non parliamo. Siamo tutti concentrati sul campionato. Dobbiamo migliorare fuori casa perché nel girone di andata abbiamo fatto poco. Ninkovic? É un ottimo calciatore e spero che resti con noi».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X