facebook rss

Svelati il reddito del sindaco
Fioravanti e i finanziatori
della campagna elettorale

ASCOLI - Per il primo cittadino un imponibile di 27.000 euro, mentre da imprese e da Fratelli d'Italia Marche sono giunti contributi in denaro o sotto forma di materiale per la propaganda pari a 38.278 euro

Dopo quelli degli assessori (leggi l’articolo) sono stati pubblicati sul sito istituzionale del Comune i redditi (e le proprietà) del sindaco Marco Fioravanti insieme ai finanziatori della vittoriosa campagna elettorale per le scorso Comunali così come richiesto dalle normative vigenti. Si tratta dei contributi superiori ai 3 mila euro da parte di persone fisiche, associazioni, persone giuridiche e soggetti diversi per qualsiasi importo.

Marco Fioravanti

Iniziando dal reddito, Fioravanti per il periodo di imposta 2018 ha dichiarato un imponibile di 27.079 euro insieme al possesso di una casa, una vettura e il 90% di quote di una società. Per la campagna elettorale, invece, Fioravanti ha ricevuto 5.000 euro dalla società Sanatrix Gestioni srl (Gruppo Kos) che possiede la casa di cura privata “Villa dei Pini” di Civitanova Marche (Macerata); 6.000 erogati dalla F.B. Impianti sas e altri 5mila dalla Ragno Costruzioni. La donazione più generosa è stata quella del partito Fratelli d’Italia Marche – Alleanza Nazionale (il partito del sindaco, ndr) che ha sganciato 12.500 euro. In totale la somma ricevuta è stata di 28.500 euro. Le ditte D’Auria Printing spa e S. Di S. srl hanno fornito materiale di propaganda per un valore rispettivamente di 5.778,36 euro e 4.000 euro. Infine, nella dichiarazione per le spese elettorali, il sindaco ha dichiarato di aver tirato fuori 41.642,29 euro oltre a 7.616,29 euro per le sedi elettorali, spese postali e oneri bancari.

rp

Svelati i redditi degli assessori comunali: Corradetti e Volponi battono tutti


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X