facebook rss

Ascoli: è arrivato Morosini,
imminente anche Ranieri

SERIE B - Il mercato comincia ad animarsi. Il centrocampista ex Brescia ingaggiato con la formula del prestito con diritto di riscatto. Il terzino arriverebbe dalla Fiorentina
Print Friendly, PDF & Email

Morosini nella sede di Corso Vittorio con il patron Massimo Pulcinelli: ha scelto la maglia numero 38

di Bruno Ferretti

Ufficializzato dall’Ascoli, in mattinata, l’arrivo di Leonardo Morosini centrocampista dal Brescia in prestito fino al 30 giugno prossimo con diritto di riscatto (fissato a 3 milioni di euro). Morosini è già arrivato in città per sottoporsi alle visite mediche e firmare il contratto. Informazioni positive su Ascoli, il neo centrocampista le ha avute dal fratello Tommaso che ha indossato la maglia bianconera nel campionato di Serie B 2012-2013 con 16 presenze e un gol. Morosini non é un classico play bensì un jolly del centrocampo: può giocare mezzala ma anche in posizione più avanzata. Evidentemente Zanetti sa come utilizzarlo. Morosini a Brescia, nel girone di andata, ha giocato pochissimo (solo tre spezzoni di pochi minuti) ma nel passato campionato è stato un protagonista della promozione del Brescia in Serie A con 25 partite e 4 gol. Il giocatore ha firmato il contratto nella sede di Corso Vittorio, dove ha incontrato il patron Massimo Pulcinelli e gli altri suoi nuovi dirigenti. Ha scelto anche la maglia: indosserà la numero 38. Il suo arrivo comporta inevitabilmente la cessione di qualche centrocampista che, nel girone di ritorno, non avrebbe più spazio.

RANIERI – Sembra imminente l’annuncio del terzino sinistro di 20 anni, che arriverebbe in prestito dalla Fiorentina. Ranieri ha chiesto informazioni a Scamacca, suo compagno di squadra nell’Under 21 azzurra. Le informazioni sono state positive e il terzino viola ha dato la propria disponibilità per il trasferimento ad Ascoli dove potrà giocare con continuità nel suolo ruolo abituale di terzino sinistro al posto di D’Elia, ceduto al Frosinone. L’arrivo di Morosini ad Ascoli comporta inevitabilmente la cessione di qualche centrocampista che, nel girone di ritorno, non avrebbe più spazio.

ARDEMAGNI – Sono giorni decisivi per il capitano che non ha ottenuto il prolungamento del contratto e sta valutando le richieste di Frosinone (in vantaggio) e Vicenza. Ardemagni ad Ascoli si trova bene, ha un buon rapporto con allenatore, compagni di squadra e tifosi. Ma é prossimo ai 33 anni, e deve pensare al suo futuro professionale anche dal punto di vista contrattuale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X