facebook rss

Castignano in fuga,
ma il Centobuchi non molla
Offida, serie positiva di 8 turni

PRIMA CATEGORIA/IL PUNTO - I biancorossi di Vittori vincono il derby di Montalto, ma l'undici di Bucci resta a sei punti da solo grazie allo stop imposto dall'Audax Pagliare al Rapagnano. Per i rossoazzurri di mister Simoni tre vittorie e cinque pareggi, stavolta è decisivo il veterano Minopoli

di Lino Manni

Prove di fuga per il Castignano nel girone D di Prima Categoria. La squadra di Vittori vince in trasferta il derby con il Montalto e porta a 6 i punti di sulla seconda in classifica, il Centobuchi MP. Una vittoria sofferta quella dei castignanesi, che sono andati in rete con Paolo Chiappini (aveva fatto centro anche all’andata) e che poi, una volta rimasti in dieci, hanno retto l’urto dei padroni di casa. Il Castignano ha iniziato il girone di ritorno alla grande con due vittorie su due. Il Centobuchi di mister Bucci non molla come del resto Rapagnano, Monsampietro e Lama United ovvero le squadre che formano la griglia dei play off. Almeno per il momento. A proposito del Rapagnano nel testa coda in trasferta con il Real Virtus Pagliare la squadra di mister Coccia che rimediato un secco 2-0. In casa i pagliarani sono davvero temibili. Giornata negativa per le tre lamensi che rimediano un punto: solo il Lama United riesce ad evitare la sconfitta.

Alex Simoni, allenatore dell’Offida

La squadra di Poli, sempre in zona playoff, non va oltre il pari in casa con una coriacea Azzurra Mariner. Certo poteva e doveva approfittare della situazione ma va bene ugualmente. Dolenti note per le altre due. Sconfitta amara e probabilmente inaspettata per il Villa Sant’Antonio che sul terreno dell’Afc Fermo prende gol al 93′. Una vera e propria beffa. Ora il Villa è penultimo in classifica con 13 punti davanti al Santa Maria Truentina che ne ha 8 e che chiude la classifica. Santa Maria che dopo due risultati positivi (una vittoria e un pareggio) è caduta in casa con il Cossinea, altra matricola del girone. Una sconfitta sulla quale la dirigenza del Santa Maria ha avuto tanto da recriminare per il modo in cui è arrivata. La vittoria più eclatante della giornata è stata senza dubbio quella dell’Offida che in casa ha superato di misura, 1-0 il Monsampietro, compagine della zona playoff. Il gol della vittoria dell’esperto Minopoli su calcio di rigore, e potevano essere due se l’ex “prof” non avesse sbagliato un secondo penalty. La squadra di Simoni è in serie positiva da 8 giornate. Tutto è cominciato dalla sfida nello scontro diretto con il Santa Maria Truentina. Da quel giorno, 3 vittorie e 5 pareggi che hanno consentito ai rossoazzurri di portarsi in acque decisamente più tranquille. In questa seconda di ritorno: 6 vittorie (di cui 2 in trasferta), 2 pareggi e solo 11 gol segnati.

Risultati: Amandola-Cuprense 1-1, Centobuchi-Piane di Montegiorgio 1-0, Lama United-Mariner 0-0, Montalto-Castignano 0-1, Offida-Monsampietro 1-0, Real Virtus Pagliare-Rapagnano 2-0, Santa Maria Truentina-Cossinea 1-2, Afc Fermo-Villa Sant’Antonio 1-0.

Classifica: Castignano 38 punti, Centobuchi 32, Rapagnano 31, Monsampietro e Lama United 30, Cuprense 27, Montalto e Afc Fermo 23, Cossinea 21, Amandola 20, Mariner e Offida 18, Real Virtus Pagliare 17, Piane di Montegiorgio 16, Villa Sant’Antonio 13, Santa Maria Truentina 8.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X