facebook rss

Ascoli, confronto con i tifosi
Atteso il terzino Ranieri
Ardemagni, ore decisive

SERIE B - Una delegazione prevista per martedì 21 gennaio alla ripresa degli allenamenti. Dalla Fiorentina in arrivo il sostituto di D'Elia. Il capitano fra Vicenza e Frosinone

di Bruno Ferretti

Dopo la brutta figura di Trapani molti si aspettavano un intervento energico della società nei confronti della squadra, per esempio una domenica lavorativa con allenamento oppure  qualche giorno di ritiro per riflettere sugli errori commessi e concentrarsi da subito sulla prossima partita con il Frosinone in calendario domenica prossima al “Del Duca” (ore 21). Niente di tutto questo.

Anche stavolta allenatore e dirigenti hanno deciso di non intervenire come se in Sicilia non fosse successo niente. Gli allenamenti riprenderanno lunedì mattina al “Picchio Village” (ore 11) dove non si può escludere l’arrivo di una delegazione di tifosi per esortare calciatori e tecnico a reagire, in maniera convincente, fin dalla prossima partita. Un confronto come già accaduto a ottobre dopo Chievo-Ascoli (2-0). Insomma una “scossa” alla squadra. Il primo obiettivo è quello di rientrare nella griglia playoff. L’Ascoli é scivolato al nono posto con 27 punti come Perugia e Juve Stabia.

Matteo Ardemagni

Sul fronte mercato, nelle ultime ore niente di concreto da segnalare ma si prevede una settimana ricca di operazioni. In entrata è atteso il terzino sinistro Ranieri in prestito dalla Fiorentina per sostituire D’Elia, ceduto al Frosinone (sabato Ranieri è andato in panchina con i viola a Napoli, l’ex bianconero nel 2-2 casalingo dei laziali con il Pordenone. Se non ricambia idea, Ninkovic resterà ad Ascoli nonostante il pressing serrato del Bari del suo ex allenatore Vivarini. Il serbo, dopo aver tentennato, non intende scendere in Serie C. Potrebbero partire Laverone Chajia, non convocati a Trapani perché ormai sono in una situazione di separati in casa. Ore decisive per il capitano Ardemagni, da tempo oggetto del desiderio di Vicenza e Frosinone, entrambi disposti ad allungargli di un anno il contratto come richiesto dall’attaccante. Cosa che, a quanto pare, l’Ascoli non intende fare. Dipenderà soprattutto dalla volontà del diretto interessato che sta valutando quale strada prendere.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X