facebook rss

Ascoli, i tifosi ai giocatori:
«Dovete onorare la maglia»
Mister Zanetti: «Non rubo lo stipendio»

SERIE B - Una delegazione di ultras al "Picchio Village". Confronto duro, ma corretto, con la squadra dopo il ko di Trapani. Da Cruz ripreso anche dai compagni

Una folta delegazione di tifosi bianconeri, come previsto, si è recata al “Picchio Village” in occasione della ripresa delgli allenamenti dell’Ascoli dopo il tracollo di Trapani e due giorni di riposo. Erano circa 80 i tifosi soprattutto in rappresentanza dei gruppi organizzati della Curva Nord e della Tribuna Est Mazzone.

Zanetti

Il confronto, presenti tutti i calciatori e lo staff tecnico, é stato mlto esplicito ma corretto. La delegazione è arrivata qualche minuto dopo le ore 11. Prima ha incontrato il direttore generale Gianni Lovato, poi ha chiesto e ottenuto di parlare con l’allenatore Zanetti e tutti i calciatori. Sono state aperte le porte dell’impianto sportivo e il confronto c’é stato.
«Dovete onorare la maglia che indossate, sempre e comunque – hanno detto i tifosi – quello che abbiamo visto sabato scorso a Trapani è indecoroso e non si dovrà più ripetere, nella maniera più assoluta».

Il dg Lovato

«Sono qui non per rubare lo stipendio, ma per lavorare per l’Ascoli e cercare di raggiungere certi risultati – ha replicato mister Zanetti, come responsabile e portavoce della squadra – vi assicuro che é nostra intenzione dare il massimo per l’Ascoli, purtroppo non sempre ci riusciamo».

Da Cruz

In merito al caso Da Cruz, che dopo l’espulsione, ha scambiato insulti con i tifosi ascolani presenti nel settore ospiti, Zanetti ha precisato che il comportamento sbagliato di Da Cruz é stato condannato anche dai compagni di squadra e che «quello mostrato dal giocatore non è lo spirito che anima la squadra».

Terminato il duro “faccia a faccia”, i tifosi se ne sono andati e la squadra ha svolto senza problemi l’allenamento della ripresa a porte chiuse, come era stato programmato.

Bru. Fer.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X