facebook rss

Ascoli, ultimatum dei tifosi
Ardemagni vicino al Frosinone:
Trotta arriverebbe in prestito

SERIE B - Sempre piu vicino lo scambio con il club laziale che ha sorpassato il Vicenza. Piccinocchi vicino al Novara. Intanto il blitz degli ultras potrebbe avere un seguito

Ardemagni

di Bruno Ferretti

Sul fronte mercato il Frosinone sembra aver sorpassato il Vicenza nella corsa ad Ardemagni. Il club ciociaro è pronto ad allungare il contratto al capitano bianconero di un anno (fino a giugno 2022 quando l’attaccante avrà compiuto 35 anni), con un leggero aumento. In cambio, il gialloblù Trotta verrebbe ad Ascoli in prestito secco per cinque mesi, fino al 30 giugno prossimo. É l’indiscrezione che rimbalza da Milano, sede del calciomercato, a una settimana dalla chiusura delle liste. Da Milano giunge anche la notizia del possibile trasferimento di Piccinocchi al Novara in Serie C. La società piemontese starebbe cambiando la proprietà. Curiosità: Ardemagni e Trotta domenica prossima 26 gennaio saranno avversari al “Del Duca” in occasione della notturna Ascoli-Frosinone.

Trotta (foto frosinonecalcio.com)

I TIFOSI – Il blitz di questa mattina degli ultras bianconeri al “Picchio Village” potrebbe avere un seguito in settimana. Al termine del confronto lo ha detto qualcuno prima di andarsene. I calciatori sono apparsi piuttosto intimiditi e hanno ascoltato, in silenzio, a testa bassa, senza replicare. Del resto non avevano grandi argomenti da opporre alle contestazioni. Per molti di loro, diciamo pure per la stragrande maggioranza, é stata la prima volta: un’esperienza di questo tipo difficilmente era loro capitata altrove. Ad Ascoli c’è stato un precedente del genere lo scorso ottobre, dopo la deludente prestazione, con sconfitta (2-0), a Verona contro il Chievo. Sconfitta che faceva seguito a quella casalinga con il Pescara (0-2). Nel turno successivo a quel blitz, l’Ascoli ebbe una efficace reazione battendo (2-1) l’Entella al “Del Duca”. La delegazione dei tifosi ha rivolto una sorta di ultimatum ai bianconeri dati in partenza. Pur senza fare nomi, i tifosi hanno detto “se dovete andare via…. andate via subito. Basta tergiversare. Altrimenti ogni giorno noi torneremo qui”. Un monito chiaro. Ma il ds Tesoro, responsabile del mercato, non c’era essendo impegnato a Milano con le trattative in corso. Qualcuno di sicuro lo informerà.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X