facebook rss

Ascoli, staccato pure dal Perugia, a metà tra playoff e playout

SERIE B - Salernitana e Frosinone recuperano posizioni playoff dopo le vittorie col Cosenza e al "Del Duca". Benevento ormai in A coon ben 15 punti di vantaggio sul Pordenone, sconfitto in casa dal Pescara. In ascesa anche lo Spezia che passa a Crotone

di Andrea Ferretti

Ad Ascoli è ancora forte è l’eco della contestazione dei tifosi, dopo l’ennesima figuraccia di una squadra che finora, bene o male, le rimediava solo fuori casa, dove a soffrire dal vivo erano in pochi. Stavolta invece la frittata è servita al “Del Duca” dove l’Ascoli aveva sempre dato il meglio di sè annullando, puntualmente, il passo falso esterno di sette giorni prima. Che poi abbia segnato Citro, al suo primo centro stagionale giunto alla seconda di ritorno, è significativo ma anche un trascurabile dettaglio. Il Frosinone rientra nella griglia playoff nello stesso giorno in cui il Crotone scivola in casa con lo Spezia. I liguri, che devono recuperare la partita con la Cremonese, segnano con N’Zola e Ragusa, i calabresi con Lopez su rigore. Venezia e Trapani non si fanno male e il pareggio in laguna lo decidono Aramu per i veneti e il solito Pettinari per i siciliani. Colpaccio del Pescara a Cittadella dove gli abruzzesi del nuovo allenatore Legrottaglie passano con due gol in apertura di ripresa segnati da Zappa e Galano. Il successo del Pescara permette alla capolista Benevento, che vince a Cittadella, di portare addirittura a 15 i punti di vantaggio. In Veneto succede tutto negli ultimi venti minuti: a Moncini (Benevento) risponde il vecchio Iori su rigore, poi gol-partita di Maggio, un altro veterano. Importante vittoria per la Salernitana che si gode un seppur momentaneao quarto posto solitario dopo aver battuto il Cosenza con le reti di Lombardi e Akpa Ahpro (di Asencio quella ospite). Un punto ciascuno per Empoli (Tutino) e Chievo (Meggiorini); per Pisa (Masucci) e Juve Stabia (Di Gennaro); per Entella (Giuseppe De Luca) e Cremonese (Ciofani). Il turno si è chiuso con la vittoria di misura del Perugia sul Livorno grazie al gol di Melchiorri. Gli umbri staccano l’Ascoli e si tuffano nei playoff. E, se questo può consolare il Picchio bastonato, è la conferma di come in B con due vittorie si respiri aria di A e con due sconfitte quella di C.

SECONDA GIORNATA DI RITORNO

Venerdì 24 gennaio ore 21: Empoli-Chievo 1-1

Sabato 25 gennaio ore 15: Cittadella-Benevento 1-2, Entella-Cremonese 1-1, Pisa-Juve Stabia 1-1, Pordenone-Pescara 1-2

Sabato 25 gennaio ore 18: Salernitana-Cosenza 2-1

Domenica 26 gennaio ore 15: Crotone-Spezia 1-2, Venezia-Trapani 1-1

Domenica 26 gennaio ore 21: Ascoli-Frosinone 0-1

Lunedì 27 gennaio ore 21: Perugia-Livorno 1-0

CLASSIFICA: Benevento 50 punti, Pordenone 35, Crotone 34, Salernitana 32, Entella e Frosinone 31; Perugia, Chievo e Cittadella 30, Pescara 29, Spezia e Juve Stabia 28, Ascoli 27, Pisa 26, Empoli e Venezia 24, Cremonese 23, Cosenza 20, Trapani 19, Livorno 13 (Spezia e Cremonese devono recuperare una partita)

MARCATORI

15 gol: Iemmello (Perugia)

11 gol: Galano (Pescara)

10 gol: Forte (Juve Stabia), Marconi (Pisa), Pettinari (Trapani)

9 gol: Diaw (Cittadella), Simy (Crotone), Forte (Juve Stabia)

7 gol: Riviere (Cosenza), G. De Luca (Entella), Pepin (Pescara), Strizzolo (Pordenone), Kiyine (Salernitana), Ragusa (Spezia)

6 gol: Scamacca (Ascoli), Viola (Benevento), Meggiorini (Chievo), Mancuso (Empoli), G. De Luca (Entella), Marras (Livorno), Duric e Jallow (Salernitana)

5 gol: Da Cruz (Ascoli), Sau e Coda (Benevento), Riviere (Cosenza), Dionisi (Frosinone), Aramu (Venezia)

4 gol: Ninkovic (Ascoli), Kragl (Benevento), Dordevic (Chievo), Bruccini (Cosenza), Crociata (Crotone), La Gumina (Empoli), Schenetti (Entella), Paganini e Ciano (Frosinone), Canotto (Juve Stabia), Marsura (Livorno), Pobega (Pordenone), Taugourdeau (Trapani), Capello (Venezia)

3 gol: Ardemagni (Ascoli), Maggio e Tuia (Benevento), Vignato (Chievo), Iori e D’Urso (Cittadella), Sciaudone e Pierini (Cosenza); Golemic, Mustacchio e Benali (Crotone), Frattesi (Empoli), Cissè (Juve Stabia), Maniero (Pescara), Burrai (Pordenone), Lombardi (Salernitana), Bidaoui (Spezia), Luperini (Trapani), Bocalon (Venezia)

2 gol: Cavion (Ascoli), Improta e Armenteros (Benevento); Pucciarelli, Dickmann, Giaccherini e Segre (Chievo); Proia, Luppi e Vita (Cittadella), Baez (Cosenza); Ceravolo, Ciofani, Soddimo e Mogos (Cremonese), Junior Messias e Mazzotta (Crotone); Marrone, Dezi e Stulac (Empoli); Poli, M. De Luca e Mancosu (Entella), Beghetto e Capuano (Frosinone), Agazzi (Livorno); Melchiorri, Capone e Buonaiuto (Perugia), Memushaj e Tumminello (Pescara); Masucci, Pinato e Moscardelli (Pisa); Ciurria, Gavazzi, Camporese e Barison (Pordenone), Gondo e Giannetti (Salernitana); Gudjohnsen, Capradossi, Bartolomei , Gyasi e Federico Ricci (Spezia), Moscati (Trapani), Montalto (Venezia)

1 gol: Gerbo, Pucino, Chajia, Brosco, Morosini e Troiano (Ascoli); Tello, Letizia, Moncini, Caldirola e Insigne (Benevento); Di Noia, Ceter, Rigione, Rodriguez, Vaisanen e Esposito (Chievo), Benedetti e Celar (Cittadella); Asencio, Lazaar, Broh e Carretta (Cosenza); Migliore, Claiton, Piccolo, Palombi e Castagnetti (Cremonese); Lopez, Cuomo e Zanellato (Crotone); Tutino, Balkovec, Bajrami e Bandinelli (Empoli); Toscano, Eramo, Pellizzer, Morra, Chiosa e Sernicola (Entella); Maiello, Citro, Zampano e Novakovich (Frosinone); Di Gennaro, Addae, Calò, Bifulco, Mezavilla e Calvano (Juve Stabia); Murilo, Braken, Rocca, Mazzeo e Raicevic (Livorno); Falcinelli, Di Chiara, Falasco e Kouan (Perugia); Bettella, Ciofani, Borrelli, Busellato, Zappa, Palmiero e Campagnaro (Pescara); Di Quinzio, Aya, Benedetti, Fabbro, De Vitis, Verna, Birindelli, Lisi e Gucher (Pisa); Candellone, Mazzocco, Misuraca, De Agostini, Lucas e Chiaretti (Pordenone), Akpa Akpro (Salernitana); Migliorini, Maistro e Firenze (Salernitana); Mastinu, N’Zola, Galabinov, Matteo Ricci e Mora (Spezia); N’Zola, Evacuo e Ferretti (Trapani); Ceccaroni, Zigoni e Modolo (Venezia)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X