facebook rss

La gioia del tecnico spagnolo Abascal:
«Ho cambiato due cose
e lavorato sulla mentalità»

SERIE B - Il mister della Primavera dell'Ascoli vincente all'esordio all'Ardenza: «Con lo staff ci siamo divisi perché la mia squadra giovanile giocava anche oggi. Potevamo filtrare subito con la punta quando il Livorno si apriva, l'abbiamo fatto e trovato la rete del vantaggio. Il futuro? Io sono a disposizione della società»

di Claudio Romanucci

Il dito puntato verso la tribuna, dove è seduta la compagna e i suoi familiari. Un pezzo della vittoria dell’Ascoli all’Ardenza Guillermo Abascal vuole regalarlo a loro. Il 30enne tecnico spagnolo si prende una grande soddisfazione: ha lasciato per alcuni giorni la guida della Primavera per focalizzarsi sulla prima squadra ed oggi pomeriggio ha avuto la prima gioia al suo debutto nel campionato italiano.

Abascal, esordio con vittoria

«Abbiamo lavorato tanto per presentarci bene a questa gara – ha detto sorridente a Dazn a fine gara – . Il Livorno ci ha rispettato e noi abbiamo fatto lo stesso. Da parte nostra bastava soltanto cambiare mentalità e due situazioni a livello tattico ma per il resto si tratta di un grandissimo gruppo. L’Ascoli merita questo: i giocatori sono stati criticati tante volte ma hanno dimostrato che ce la possono fare».

Poi la gara: «Mi sono concentrato, con lo staff della Primavera ci siamo divisi perché oggi hanno giocato anche loro. Riguardo la prima squadra rimarco che la questione era soprattutto mentale. Oggi, come loro si aprivano, potevamo filtrare subito con la punta, così è stato il primo gol. A livello difensivo invece abbiamo sofferto tanto. Questa squadra ha la possibilità di difendere più alto e non l’abbiamo fatto oggi ma complessivamente è stata una grande partita. Ringrazio la mia compagna che è da tanto che mi segue ed i miei, non me l’aspettavo che fossero in tribuna. Il mio futuro? Io sono a disposizione della società».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X